Terremoto 20 maggio 2012

 

In rete si mormorava che il 20 maggio ci sarebbe stato un terremoto, causa un allineamento dei pianeti, e un terremoto c’e’ stato. Ora da tutto il mondo si guarda preoccupati all’ Italia, con il pensiero che da qui’ si possa scatenare l’ inferno. Aggiornero’ questo post appena avro’ informazioni certe dalle zone in cui sono istallate le Va 2011 valvole antisismiche, per ora posso dire che dalle notizie date dai vari tg nei siti sotto osservazioni non si denunciano danni a cose o persone. Si prosegue…                                                              
Sito di Faenza, Va2011 istallata il 13 maggio 2012.  
Le persone  riferiscono di avere sentito distintamente il sisma, alle 4 circa,alcuni riferiscono   evidente spostamento del letto, vibrazioni dei mobili, schiocchi e botti provenire da sottoterra. Paola Lagorio dell’ Osservatorio Bendandi riferisce che all’ ora del sisma la carta del sismografo era finita. Quindi al momento non puo’ riportare se nella zona la scossa sia stata evidentemente inferiore alle zone llimitrofe. Proverà per altre vie a comunicarci il dato che verrà prontamente riportato su questo blog appena disponibile. Sito di Ciano D’Enza (RE). Valvola istallata il 2 maggio 2012. Riferisce di non essersi svegliato alle 4, malgrado la sua casa sia strutturata in maniera da  avere dei cristalli che vanno in risonanza alla vibrazione. La moglie dice di avere avvisato la scossa “lunga ma non forte”. Questa frazione e’ equidistante con Faenza dall’ epicentro.       Sito di Cesena sud. Valvola istallata il 31 agosto 2011.Riferisce di avere avvisato il terremoto leggero  alle 4 del mattino,ma di non essersi preoccupata. Le sue due bambine sono andate avanti a dormire. Sito di Ferrara del Monte Baldo.In attesa di comunicazioni da parte dell’ utente, se qualcuno ha notizie sulla zona posti messaggio. Alle 13,15 altra scossa del 5.1,ecco le informazioni raccolte dai siti nella zona:Ciano d’ Enza (RE):”La scossa delle 13, 15 magnitudo 5.1 non l’ abbiamo sentita”. Cesena sud, email di S:”

Ciao Domenico,

per quel che mi riguarda confermo quanto scritto per il sisma di stanotte……avvertita una sola scossa nemmeno tanto forte e continuato a dormire, per ora non avvertite altre scosse.

A CESENATICO : avvertite 2 scosse forti una alle 4 e l’altra sulle 5.

A FORLI’ : avvertito boato e tremato forte

A RAVENNA : avvertita forte scossa

NEL MIO PAESE : c’e’ gente che ha sentito la scossa e gente che non ha sentito nulla (persone che abitano sul colle , hanno avvertito molto forte la scossa)

Questo e’ quanto .

Ciao

s.

Aggiornamento delle ore 19 del 20 maggio 2012.Ok, ci sono stati altri terremoti nel pomeriggio, il sismografo di Faenza ora è operativo, piu’ tardi Paola Lagorio della fondazione Bendandi mi invierà i dati e sapremo se c’e’ una sostanziale differenza nel sito di Faenza rispetto alle zone limitrofe.

Aggiornamento alle 22,45: riporto la comunicazione di Paola Lagorio avuta per telefono.  Il sismografo di Faenza è ora in funzione. La Lagorio ha ricevuto oggi pomeriggio parecchie telefonate in concomitanza dei due eventi sismicii che si sono verificati nella stessa zona,con una magnitudo che è arrivata a 5.1.  Una sua conoscente da Forli’ ha testimoniato di avere sentito una forte scossa nel pomeriggio, ma tutte queste comunicazioni non corrispondevano con alcuno movimento anomalo del sismografo di Faenza. Domani avremo migliori dettagli, spero almeno. Voglio chiudere questa giornata fibrillante con un avviso che mio è arrivato, ve lo passo col beneficio del dubbio, questa notte, 21 maggio del 2012, alle 3,15, nell’ allineamento dei pianeti già abbastanza evidente nell’ immagine allegata, si aggiungeranno le Pleiadi. Chiudo le comunicazioni, che Dio ci benedica.Aggiornamento del 22 maggio 2012. In pratica un estratto di una telefonata fra Paola Lagorio e me, ieri sera. Si è sottolineato ancora di come il sismografo dell’ osservatorio Bendandi di Faenza sia rimasto tranquillo durante tutte le scosse di assestamento succedute nel pomeriggio del 20 e nella giornata del 21 maggio. Si è chiarito che Faenza,  ultimo paese in ordine di tempo ad avere la Va2011 valvola antisismica, potrebbe non essere totalmente protetta da un auspicabile funzionamento dello strumento, in quanto la distanza fra l’ Osservatorio e il sito della valvola è in linea d’aria di circa 3 ,5 km , distanza limite(?) viste le ridotte dimensioni dello strumento rispetto all’ originale. Ugualmente si puo’ ritenere che possa non essere efficace la misurazione con un sismografo che non sia adiacente alla Va2011.(?) Concludendo bisogna accellerare i tempi per l’ istallazione di un sismografo di controllo in un luogo vicino allo strumento sperimentale.  Per avere una serie di informazioni soddisfacenti Paola Lagorio  incrocerà i suoi dati di Faenza con quelli di centraline nei paesi limitrofi ma fuori dalla portata (?)della Va2011 . I punti di domanda servono a fare comprendere che questo è un esperimento , quindi di certo non vi è nulla. Allego una immagine elaborata dall’ utente Marco  di Ciano d’Enza. Viene fatto risaltare il singolare schema seguente con 4 valvole a rappresentare una base quadra e l’ epicentro ad indicare  l’ apice……di una  piramide.Neanche a farlo apposta eh?

Aggiornamento del 26 05 2012: Sentite le impressioni dell’ utente di Ferrara di Monte Baldo, possessore di una valvola antisismica da febbraio di questo anno, che è stato svegliato alle 4 del mattino dal sisma del 20 maggio 2012. Paolo riferisce che hanno sentito chiaramente muoversi il letto, tremare armadio, quadri e lampadari, per circa 20 secondi. Non mi sa dire o quantificare se nelle zone limitrofe gli effetti siano stati maggiori o uguali. Mi informa invece  che il 25 marzo nel cielo sopra lo strumento c’e’ stato un avvistamento UFO, reso noto soltanto il 25 maggio. Foto allegata:

Per maggiori info vedi l’articolo sul giornale Arena qui\’
Anche Marco, che ha istallato la Valvola antisismica a Ciano d’Enza (RE) invia delle foto particolari. Gli avevo parlato di recente di alcune immagini scattate nel mio laboratorio, dove erano comparse delle strane tracce di luce azzurra la’ dove un giorno prima avevo azionato una valvola antisismica trasformata in “Trottola girante”. Cosi’ la sera del 25 maggio, quattro cinque giorni dopo la scossa principale, tornando a casa ha scattato delle foto alla Va 2011 Gaia istallata nel suo giardino. Ha fatto una foto ravvicinata ed è quella dove potete vedere bene lo strumento ma niente altro di strano. Poi ne ha scattate altre da un po’ piu’ lontano. Non si vede la valvola, ma una bellissima Luna! Peccato che quella sera non c’era la Luna. Quello che vedete è un notevole ORBS, che anche io ho già avuto la fortuna di fotografare in passato al buio accanto agli strumenti di Ighina.

Concludo, ma solo per ora, la carrellata di immagini con quelle inviate da S., “Va 2011 Bufalini ” Cesena sud, arrivate purtroppo il giorno dopo la conferenza, ecco un bellissimo arcobaleno circolare sopra la sua valvola.


Aggiornamento del 29 maggio 2012.
Al momento ho solo il dato dell’ utente di Ciano d’Enza (RE) che nel momento del terremoto si trovava a S.Polo d’ Enza (RE), a 3,5 km dalla valvola.
Riferisce di avere sentito poco e niente. Alle 13,27 mi invia questo sms: Bollettino: mia mamma a casa non l’ ha sentito. Mio figlio alla scuola elementare che confina con la valvola non lo ha sentito,come pure i suoi compagni. Sono stati avvisati da un altra maestra all’ interno della scuola. Mia zia che abita dietro lo ha sentito. Ciao
Ho chiamato Paola Lagorio che era molto presa come immaginabile, e non mi ha dato alcuna informazione utile, avremo notizie sul sito di Faenza nei prossimi giorni.
Sito di Ferrara del Monte Baldo (VR). Al telefono l’ utente Paolo riferisce con testuali parole::”Dei due terremoti di oggi noi abbiamo sentito zero, zero , zero…Sono andato a fare un giro con la macchina sino a tre km e mezzo nessuno aveva sentito niente. Oltre questa distanza la gente , nei bar dove sono entrato, diceva di averlo sentito eccome!”
Al momento pare ci sia un solo utente non soddisfatto, infatti per dovere di cronaca dobbiamo registrare che a Monte di Malo (VI)c’e’ una valvola che non sembra avere le performance delle altre. Quando c’e’ un terremoto in zona pare che la Va istallata sia inefficace. Stiamo facendo verifiche sull’ istallazione, probabilmente il terrazzamento siu cui è stata sistemata è inadatto. Sfrutteremo questo inconveniente per fare esperienza.  Aggiornamento del 3 giugno, sito Valvola Va2011 Ciano d’ Enza. Mando un sms all’ utente:”Sentito?” Mi risponde:”No.Quando?” Rispondo “Alle 21,30, magnitudo 5,1″.Utente::”No. A quell’ ora stavo guardando un film.nessuno ha sentito nulla.Ma tu l’ hai sentita da li o l’ hai appreso dalla tele?” Rispondo:”Sentita”. Utente:”Allora devo dire: Mitica valvola!!”                                                            Aggiornamento del 6 giugno 2012 dal sito di Cesena sud,  S. ci scrive : “….Questa mattina alle 6  circa hanno detto che ha tirato il terremoto. Io non ho sentito niente, mia suocera, che vive nella stessa casa, l’ ha appena avvertito. A 2 km di distanza lo hanno avvertito un po’. A 5 km. circa avvertito con paura, forse perche’ all’ ultimo piano. Questo per ora è tutto…Grazie…”

Aggiornamento del 10 giugno 2012: Come sapete la notte del 9 giugno, alle 4, c’e’ stata una scossa di terremoto con epicentro a Barcis (PD), la valvola antisismica Va2011 di Domenico piu’ vicina è quella di Montebelluna (TV) circa, posta a 60 km di distanza.
Sono riuscito finalmente a contattare l’ utente Valvola antisismica  che non sentivo dal sisma di fine gennaio 2012, pare che per un errore non mi avesse inviato la email in cui mi rendeva conto sulla  situazione a Montebelluna, il 20 maggio 2012 e  che vi riporto ora integralmente:

“Ciao Domenico,

mi fai una domanda alla quale non ti so dare una risposta precisa, l’evento e le sensazioni di questa notte (20 maggio 2012)

non le ho ancora metabolizzate, comunque, questa volta, la “botta” è stata sentita da diverse persone.

Personalmente ieri sera, nonostante la stanchezza sono rientrato alle 03:50 di questa notte ed alle 04:00

era seduto sul letto ed ho iniziato a fare una meditazione. E’ stata una sensazione stranissima, forse

condizionata dallo stato meditativo, ma non mi sono affatto spaventato, non c’è stato il consueto boato ed anche

il movimento non è stato così evidente, sembrava ci fosse qualcuno che passeggiasse nella camera accanto (abito

in una vecchia casa con i solai in legno). Ho realizzato cosa fosse dal rumore che faceva il balcone, che lascio appena

socchiuso per vedere la luce del primo mattino. Insomma niente di traumatico, soprattutto facendo il raffronto con altri

terremoti. Ero molto tranquillo, mi sono alzato solo per curiosità, collegandomi con il computer per avere notizie

in merito. In rete si parlava già da tempo un possibile evento tellurico per la giornata del 20.05.12, considerata

una data “maya” (allineamento Sole-Pleiadi-Luna-Terra) e forse per questo non mi sono allarmato più di tanto.

Hai notizie sul previsto evento del 05-06 giugno? Si tratta di una reale data (Bendandi)?

Aspetto tue notizie!”

E per quanto riguarda il sisma  della notte del 9 giugno con epicentro nei pressi di Barcis (PD) essendo la sua Va 2011 valvola antisismica di ighina  a soli 60 km , ecco le sue informazioni:

“L’evento sismico di ieri, sabato 09 giugno, non l’ho proprio sentito, nonostante la relativa vicinanza (Conca d’Alpago-BL) e la potenza
significativa (magnitudo 4,3 Richter). Solo mio fratello piu’ giovane, che vive assieme a me, è stato svegliato dal lieve movimento del letto,
senza percepire il boato iniziale ed il movimento del lampadario. Nei comuni della marca trevigiana, seguendo le cronache locali, il sisma
l’hanno sentito molto bene! Tutti confermano di aver distintamente avvertito un forte boato e poi la scossa che è durata pochi secondi (6-7)
ma che è stata percepita molto bene anche a Venezia e Trieste, oltre naturalmente alle zone montane tra il Veneto ed il Friuli Venezia Giulia
dove il ricordo dell’ “orcolat” di 36 anni fà è ancora vivo.
Ti confermo pertanto che nei pressi della VA 2011, dalle testimonianze raccolte tra vicini e familiari, il sisma o non è stato percepito affatto
o in maniera lieve.
Personalmente quella notte, come quella del 20.05, ero stranamente teso, soprattutto perchè venerdi sera ero reduce dauna serata di intense
meditazioni con gli amici di Vicenza e normalmente, quando arrivo a casa, vado direttamente a coricarmi, ma quella notte non avevo voglia di
andare a dormire, nonostante la stanchezza (tra 8 ore di lavoro ed oltre 2 ore di macchina tra Montebelluna e Vicenza)

Ed una volta a letto ha avuto serie difficoltà a prendere sonno…
Questo è tutto.
Buona vita”

Aggiornamento del 12 giugno 2012: nella giornata di ieri ci sono state ancora scosse nella zona, verso sera è circolata voce di un sisma alle 20,51 di magnitudo 2,4 nellla zona di Faenza , strano ma non ho trovato riscontri nei siti ufficiali , dove l’ evento non viene riportato, mi sono rivolto direttamente alla propietaria della va 2011 valvola dei terremoti di Castel Raniero, appena fuori Faenza, che mi ha riferito di non avere sentito assolutamente nulla. Secondo queste voci,abbastanza confuse in verità , il sisma si sarebbe avvertito anche a Imola. Eventuali informazioni dagli abitanti delle zone sono molto gradite. Sempre il 12 giugno , durante la notte, alle 1,48 sisma di magnitudo 4.3, è arrivato un sms da Ciano d’Enza, riporto il testo:

Ciao caro,

questa notte 4,3 , siamo a 45 km dall’epicentro non abbiamo sentito nulla. Ora proverò a chiedere ai vicini

M