Disse Geronimo

geronimo

 

Succede a volte che in rete alcuni articoli spariscano, altre volte interi siti internet misteriosamente spariscono, per la miseria… non è una leggenda , a dire il vero a volte, alcune volte.. anche chi ha scritto quegli articoli sparisce, l’ho visto con i miei occhi ! (D.Caputò )

L’elemento ferro puo’ avere 26, 28, oppure 30 neutroni.
Il ferro con 30 neutroni avrà una frequenza leggermente inferiore a quella del ferro che ha 26 protoni e 28 neutroni, anche se entrambi i nuclei contengono lo stesso numero totale di 54 unità ciascuno.
Questo fenomeno è sia la base dell’idea coperta da brevetti oggetto di questo documento che lo spunto per il suo impiego come mezzo di analisi e sperimentazione.

Ci vuole una certa quantità di energia perché nell’ etere avvenga il processo di fusione che forma protoni e neutroni, con una ulteriore, minore energia queste particelle verranno combinate a formare elementi diversi come ad esempio idrogeno, argento o mercurio.
Sarà sufficiente poi una dose ancora più bassa di energia per formare le molecole dei vari composti. Altresì questi composti o elementi formati possono essere disintegrati innescando un processo contrario che terminerà nell’ etere da dove è iniziato.
L’azione bomba atomica obbedisce a questo principio.
Disintegrare un elemento e cambiare di nuovo le sue unità dipende dalla quantità di energia e del modo in cui essa viene applicata.
Facciamo un altro esempio: dobbiamo prima di tutto sollevare un peso molto grande sospeso da una lunga catena. Per fare in modo che questo peso inizi ad oscillare si può usare un grosso martello per picchiare con un colpo secco portato dalla mano di un gigante oppure possiamo chiedere ad un bambino di dare una spinta al peso poi di aspettare un po e di dare un altra spinta, tutto cronometrato correttamente, in breve questo peso oscillerà via via con uno sforzo sempre minore.

Quando si intende rompere il nucleo di un elemento con un solo colpo occorre accelerare il movimento di una particella che faccia da martello in un ciclotrone in modo da sferrare un colpo tremendo (milioni di elettronvolt) per rompere il nucleo.
D’altra parte, se una piccola quantità di energia va ad alimentare il nucleo alla sua frequenza corretta, il nucleo facilmente, lentamente, tranquillamente si sfalderà nelle sue unità, solo neutralizzando l’effetto della forza coesiva o energia di legame (colla magnetica? Ndr) come è a volte chiamato. Così un po’ di energia di frequenza appropriata applicata costantemente può fare più di una enorme quantità di energia applicata nella maniera della forza bruta.
Uno dei metodi più inconsciamente utilizzati, ma certo meno risaputi e compresi, per giungere all’ innesco della oscillazione nell’ etere , è utilizzato dalla parte mentale-emozionale di un essere umano.
Proprio come il cristallo in un oscillatore di potenza radiofonica imposta la frequenza e l’energia applicata al circuito della piastra determina la potenza, così fa l’ atto mentale di impostare la frequenza e il corpo emotivo di fornire la potenza.
Ogni volta che generiamo un’emozione facciamo iniziare un movimento ondulatorio dell’ Etere. Tale moto ondoso può percorrere distanze infinite, e continua ad oscillare fino a che non trova qualche moto ondoso di contrasto impostato per neutralizzare l’originale o finché il moto ondoso originale viene assorbito da qualcuno o qualcosa che è in relazione con la frequenza propria.
Proprio come un ricevitore radio che è sintonizzato alla stessa frequenza di un trasmettitore , agisce come se fosse collegato con un qualsiasi supporto invisibile e rispondesse appena il trasmettitore è attivato, così può fare un piccolo campione di qualsiasi tipo di materia , come se ci fosse una connessione tra esso e la forma del corpo principale dove è stato prelevato, rispondendo esattamente a tutte le attività del corpo principale.

A questo punto, il beffardo di solito dice: “È tutto un castello!” Supponiamo di divagare un attimo e vediamo a chi dirige il suo verdetto di “castello”.
Quasi 20 anni fa, il dottor Robert Millikan, ex presidente del California Institute of Technology e vincitore del Premio Nobel per la fisica per il suo lavoro sulla carica elettrica dell’elettrone, stava parlando in una riunione congiunta di tutte le società tecniche di Kansas City, MO.
Egli mostrò un gran numero di diapositive, l’ultima delle quali era una curva regolare con una lettera un”f” lungo il margine sinistra e una “e” sul fondo. Egli disse: “Un giorno scopriremo che ognuno degli elementi della materia vibra ad una frequenza, ognuna diversa dall’altra.”
Sono stato entusiasta di quelle parole, perché parte del materiale in questo lavoro di cui vi sto descrivendo , era a quel tempo già stato scoperto.
Anni indietro il Dr Î.I. Rabi della Columbia University ha vinto il premio AAAS per il suo lavoro sulla risonanza nucleare. Citando Science News Letter del 6 gennaio 1940, in un suo articolo si legge:
“Gli atomi possono agire come piccoli radio trasmettitori , agendo su onde ultra corte.”
L’Associated Press release del 30 dicembre 1939, andò oltre e parlò delle scoperte del dott Rabi :
” Sia l’ Uomo che tutti i tipi di materia apparentemente inerte emettono costantemente raggi. L’esistenza di tali raggi provenienti dall’ Uomo , da tutti gli esseri viventi e probabilmente dall’ inanimato, è stato sospettato da alcuni scienziati per molti anni. Oggi è arrivata la prova sperimentale.
La scoperta dimostra che ogni atomo e ogni molecola in natura è una stazione di trasmissione radio frequenza continua. Coloro che credono nella telepatia, seconda vista e la chiaroveggenza, hanno oggi la prima vera prova dell’esistenza di raggi invisibili che in realtà viaggiano da una persona all’altra. ”
Un altro Associated Press pubblicato nei giornio scorsi “Gli scienziati che hanno studiato la relazione del dottor Rabi hanno detto che fornisce per la prima volta una spiegazione logica a fenomeni come la telepatia, finora un fenomeno considerato scienza occulta, oppure il ‘feeling’ che è stato dimostrato esistere quando qualcun altro si sta avvicinando in una stanza buia , può anche così rivelarsi la causa della fonte di attrazione o repulsione tra individui causata da tutti gli atomi del corpo che sono continuamente nella condizione di trasmettere un segnale radio debole ma rilevabile ”
David Sarnoff, presidente della RCA, parlando prima del 7 ° Congresso Internazionale sulle malattie reumatiche a New York (1 giugno 1949), ha dichiarato: “Gli uomini non capiscono come nascono i loro pensieri e le emozioni, e quale potere hanno di modificare la realtà, ma che tipo di energia è questa ? Una sorta di forza elettrica? Quando ci capiamo, è perché siamo in sintonia gli uni agli altri elettricamente o elettronicamente? Se è così, dovremmo imparare le caratteristiche elettriche del corpo umano. ”
Il 7 marzo 1951 il Miami Herald (FL) ha pubblicato una curiosa dichiarazione di un perito agrario danese, Herluf Hansens che ha detto: “Ogni disturbo mentale si riflette immediatamente nella porcilaia. Mantenete la calma, parlare con tono amichevole ai vostri maiali e accarezzateli. Il risultato finanziario sarà eccellente. ”
Lo stesso giornale il 16 marzo 1950, riporta questo:
“Se belle bionde scappano al vostro approccio, se i cani vi ringhiano dietro senza alcuna spiegazione, rallegratevi, forse non è il vostro volto, dopo tutto. Potrebbero essere le vostre vibrazioni del corpo.”
Questa è la tesi sostenuta oggi dallo psicologo austriaco Dr Hubert Rochracker, che dice: “Il corpo umano emette vibrazioni minute che, bene o male, influenzano la nostra vita quotidiana.”
Norman Hillier di New York, parlando a un convegno di cosmetologia a Des Moines, IA, ha detto: “Un litigio con il marito avrà ripercussioni nei capelli di milady in cinque minuti.” Si riduce la vita di un permanente.
La United Press (7 luglio 1949) cita due francesi, Jules Clate e Andre Coatrieux, “ogni metallo e ogni persona, ogni essere vivente e non, invia brevi onde di diversa lunghezza. Lunghezze d’onda personali sono individuali come le impronte digitali e alla fine ci auguriamo di sviluppare questa conoscenza per sfruttarla nella diagnosi delle malattie “.
Chi ha famigliarità con il lavoro del dottor JB Rhine della Duke University saprà della percezione extrasensoriale e il suo studio della mente e il modo in cui essa può controllare le cose. Ogni medico ha riconosciuto l’effetto delle emozioni sul corpo fisico.
L’ espressione del tipo “Quell’uomo mi dà un dolore” e “questa attività mi fa star male” può essere letteralmente vero, secondo il dottor Edward Weiss della Temple University Medical School.
“Il corpo ha una sorta di ‘lingua organo’ per l’ uscita di emozioni tese, che imitano quasi tutte le malattie”, ha detto il dottor Weiss.
Il lavoro del dottor Felix Bloch e il suo gruppo alla Stanford University e dal Dott. EM Purcell e il suo gruppo ad Harvard, i due gruppi di lavoro sono indipendenti, ma allo stesso tempo nel 1945, hanno confermato il lavoro del dottor Rabi definendoo ulteriormente.
Chiunque sia interessato troverà che difficilmente passa settimana senza qualche articolo di stampa o di riferimento tecnico che lega e tocca qualche fase di questo fenomeno.
L’ energia eterica chiamata da me medesimo, Tommaso Geronimo, energia eloptica.

Le mie fonti datano questo scritto 1976.

 

Tommaso Geronimo

 

link:

quì

qui’

quì

 

 

 

2 Comments

  1. sandra
    Lug 9, 2014

    Consideriamo da quanti anni sono iniziate le ricerche sull’ energia che viene emanata dalla materia e capiremo che se non ci sono stati sviluppi in questo senso qualcosa non va.

    • domenico
      Lug 20, 2014

      Mi lasci senza parole…a parte il fatto che non mi pare proprio che non ci siano stati sviluppi, Fritz Popp, Kozyrev, Il PREMIO NOBEL Montpellier e CENTINAIA di altri ricercatori hanno portato prove evidenti dell’ esistenza di vibrazioni presenti nella materia che interagiscono fra loro e verso l’ esterno. Di questi esperimenti molti sono anche riproducibili in laboratorio e sono degni di approfondimento. Certo se poi andiamo a valutare quanto possano interessare (anche economicamente) ai vari enti preposti è un altro discorso.

Rispondi a domenico Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*