EFFETTO E.R.I.M.


Una specie di scultura moderna, oppure un soprammobile di dubbio gusto, antenna in comunicazione con un mondo di meraviglie, la sintesi del lavoro della natura, un moltiplicatore di serenita’.

Sarebbe bello avere in casa uno strumento che comprenda tutte queste caratteristiche, pensai la prima volta che lessi di E.R.I.M., ma sicuramente impossibile che funzioni, sara’ la solita boiata della rete. Ne sarebbe pieno il mondo, se facesse davvero quello che dicono.
Ma anche se rifiutavo di accettare le descrizioni quasi miracolose che trovavo in internet, non nascondo che la vita e le opere di Ighina piano piano facevano solleticare sempre piu’ la mia curiosita’. Dopo due mesi di ricerche la curiosita’ si trasformo’ in interesse, poi su Rai Due nella trasmissione Voyager una sera parlarono dell’ uomo della pioggia di Imola, e fecero vedere una vecchia intervista fatta dalla giornalista Gabanelli di Report. Durante quella intervista Ighina mise in funzione una pala di elicottero che aveva installato in giardino, dove diceva di avere sotterrato quintali di polvere di alluminio. Dopo pochi minuti, come il genio imolese aveva pronosticato, nel cielo nuvoloso si apri’ uno squarcio.

Partii’ definitivamente per la tangente, quello mi sembrava il vero binario numero 9 e mezzo della sagra di Harry Potter, l’ ottava maraviglia , lo scopo della mia vita.

Volevo provare a fare qualcosa. Chiaramente il primo esperimento da fare era costruire E.R.I.M. Quando terminai il mio strumento, la cosa che piu’ incuriosi’ tutti fu’ il fatto che si poteva percepire una sensazione di fresco che veniva emanato dalle spirali verdi centrali, bastava avvicinare il palmo delle mani. Questa sensazione era condivisa da 9 persone su dieci. Mi accorsi anche quasi subito che qualcosa era cambiato anche in fatto di nuvolosita’ nella zona intorno alla mia casa. L’ ultimo pezzo di cielo a chiudersi quando arrivava un fronte nuvoloso era sopra casa mia, il primo spicchio di sole dopo il temporale arrivava da sopra il mio tetto. Sensazioni, pensai, non ti montare la testa. Qualche amico inizio’ a chiedermi se potevo costruire E.R.I.M. per lui.
Non è che sia una cosa impossibile da fare, questo strumento, solo che questi amici preferivano che lo costruissi io. Vabbe’ dai, tanto mi divertiva (e mi diverte) . Il mio garage divento’ un laboratorio di tre colori, giallo, verde e azzurro. Ed una brezza fresca aleggiava nel caseggiato, a volte sembrava di essere a Trieste.
Pensai di pubblicare sul mio blog questa novità, le sorprese non tardarono ad arrivare.

Strana gente mi contattava perche’ volevano E.R.I.M. nella loro casa:
scrittori, ingegneri, medici ( allopatici e no ), architetti, giornalai di stazione, meccanici, ricercatori, studenti, fisioterapisti (quanti di questi!!) anziani senza il sonno, informatici scettici, impiegate stufe di lavorare, marmisti, vigilesse, insomma….chiunque, e quasi tutti senza nemmeno chiedere le funzioni, istruzioni , delucidazioni. Lo volevano  e basta. Per intuito, mi resi conto che questo strumento non va’ costruito in maniera casuale, ma bisogna assolutamente dedicarlo alla persona che lo desidera o a cui è indirizzato, solo cosi’ e’ qualcosa di molto piu’ di un semplice soprammobile. Questa mia teoria mi fu’ in seguito confermata da un famoso personaggio che fu’ collaboratore di Ighina per quaranta anni. E cosi’ , pazientemente, senza nessuna fretta, ogni E.R.I.M. viene costruito con le mie mani , e con gli amici di E.R.I.M. si stabilisce spesso un rapporto dove sono io a chiedere di rimanere in contatto, cosi’ potro’ avere costantemente un mega esperimento in corso effettuato da piu’ persone in tutta Italia. Cosi’ e’ stato. Grazie a qualche raro giro di mail presso gli amici di E.R.I.M posso raccogliere le impressioni di una vasta platea di sperimentatori, vi elenco alcuni commenti, impressioni, raccolti in questo ultimo anno, fra i commenti non mancano i delusi, quelli che si aspettavano qualcosa di diverso , ed altri entusiasti che si portano lo strumento anche in vacanza, oppure….in borsetta. Omettero’ di scrivere particolari che possano identificare le persone citate, tranne tracce approssimative su zona di residenza e professione, anche se sono in possesso della documentazione di quanto scrivo. Per tutti i commenti usero’ iniziali casuali.
L. Coste Italiane , imprenditore. Persona fantastica, mise a punto 4 E.R.I. M , per lui e per i suoi amici, che iniziarono un percorso di esperimenti e ricerche personali, con un entusiasmo invidiabile. Ecco parte del testo della sua mail dopo avere testato E.R.I.M:

…..Abbiamo provato a verificarne le emissioni con il pendolo graduato ed abbiamo visto che si mette a girare in maniera impressionante quando il dischetto del pendolo è posizionato sulla tacchetta corrispondente al raggio di creazione (il raggio verde), quando invece lo sposti tende a fermarsi

Il primo giorno ho provato a posizionare il pendolo normale (quello nero classico) dal giallo e girava in senso orario, dal blu antiorario, dal verde aveva moto rettilineo strano, come se l’aria fosse più densa

Quando mi sono posizionato con il viso sopra l’E.R.I.M. (giallo) facendo ruotare il pendolo hanno iniziato a lacrimarmi fortissimo gli occhi, al punto che mia moglie pensava che stessi piangendo (considera che ho un po’ di miopia), non so se questo sia rilevante.
E. Centro Nord Italia , informatico, il nostro rapporto di compra vendita nacque con una serie di consigli e rinvii. Mi consiglio’ di  scrivere “ALTO” sullo scatolone, di fare evaporare l’ odore di vernice prima di inscatolare e spedire E.R.I.M. Poi mi chiese di rinviare di qualche giorno la spedizione dello strumento. Quando gli consegnarono E.R.I.M. gli arrivo’ con il piedistallo difettoso, dovetti spedirgli per posta un supplemento di pezzi di ricambio, poi non si fece piu’ sentire, anche se a “pelle” lo sentivo scettico e dubbioso. Spero che il suo rapporto con E.R.I.M. Sia migliorato


F, Sud italia, medico. Il suo entusiasmo per E.R.I.M. si materializzo’ nella ferma volonta’ di venirmi a trovare per propormi la messa a punta di un dispositivo nuovo sviluppato seguendo i dettami di Ighina , che lui vorra’ sperimentare direttamente nella sua professione. Una volta sbrigati i nostri rispettivi impegni sicuramente collaboreremo a qualcosa di interessante.

E. Nord Est Italia, fisioterapista , una telefonata ed eravamo gia’ in sintonia, dopo avere chiesto  info su  E.R.I.M.  per la sua casa, ne elaboro’ uno  anche per lo studio, e  anche Elios , l’ altro dispositivo messo a punto in seguito. Ecco il suo commento, postato anche sul blog …………
..Domenico , ti volevo  chiedere se è possibile che il cielo sopra l’ Elios rimanga sereno più a lungo del cielo tutto intorno . Ti spiego meglio. Oggi in valle c’erano nuvole ovunque e sopra casa mia uno squarcio di cielo azzurro. Poi si è riempito tutto ed è piovuto. Ora a distanza di due ore ancora lo stesso… nuvole ovunque e sopra casa il cielo con uno squarcio azzurro intenso. Solo curiosità……….

D. Nord Ovest, donna…..Sto sperimentando l’ERIM sul fisico, quello che ho riscontrato è una aumentata energia e una aumentata gioia di vivere, ma poichè sono allergica alle brutte figure, soltanto quando sarò sicura, ti farò un dettagliato resoconto!…
Dopo qualche giorno ………
Caro Domenico non so come dirtelo  ma un’altra mia amica incontrandomi mi ha chiesto cosa  mi sta succedendo, mi ha trovata ringiovanita e vitale. Le ho parlato un pò di quello che sto facendo e dell’ERIM, le ho spiegato il principio e mi ha chiesto se puoi farne uno anche a lei….
….dopo qualche altro giorno…….

A proposito i miniERIM sono ERIM portatili! Mi intriga portarlo in giro, quando vado al cinema o al ristorante o dal parrucchiere, o in montagna o in piscina insomma dovunque io vada!
Dato l’ entusiasmo dimostrato costruii’ un mini Erim apposta per lei.
Z , Nord Italia, impiegata

Ciao Domenico,
innanzitutto un abbraccio,
sono molto contenta di avere ERIM in casa e dentro di me non finisco mai di ringraziarti che l’hai materialmente costruito e di ringraziare Ighina che ce l’ha lasciato in dono.
Io so che ha un valore immenso xchè lo sento dentro di me, in casa c’è senz’altro un’aria migliore e dormo sonni bellissimi, e mi sento molto + energica di prima;  gli altri fanno fatica a capire ma non importa…hanno bisogno di + tempo.Ho il brutto vizio che quando sono convinta di una cosa vado x la mia strada e non ascolto nessuno, o se lo faccio è x convincermi ancora di + della bontà di quello che sto facendo…..


C. Sud Italia , imprenditore artigiano. Dopo pochi giorni mi scrisse che non sentiva alcun effetto….. ……..
ciao Domenico
ti volevo dire che non sento alcuna miglioria con erim in casa, forse deve
passare piu tempo?
per quanto dovrei tenere le bottiglie piene d acqua vicino all erim?
Grazie .
La mia risposta fu’ la seguente : Ciao . Probabilmente l’ effetto è soggettivo e non per tutti immediatamente evidente. La situazione  di equilibrio, ritmo, armonia, puo’ avere inizialmente un periodo di “lotta “con la situazione preesistente, poi l’ atteggiamento delle persone, che deve rimanere neutro, fa’ anche lui la sua parte..

…Dopo qualche settimana mi scrisse sconsolato :
….ciao domenico come va?
ti volevo informare che non sento nessun cambiamento con l erim in stanza
fammi sapere se posso fare altri tentativi grazie tanti saluti.
Risposi cosi’:
Caro C ,  cerchero’ di capire per quale motivo tu non avverta alcun
beneficio dalla presenza dello strumento in casa. Normalmente una volta
installato E.R.I.M. si avverte un armonizzazione di tutto cio’ che è
ritmico, quindi il respiro, il battito del cuore, il sonno, ecc….vengono
sensibilmente migliorati. L’ unica cosa che puo’ disturbare la funzione è l’
atteggiamento dei presenti. Se tu o qualcuno altro assume un atteggiamento
negativo o non crede nello strumento questo tardera’ a sviluppare la sua
energia. Prova anche a cambiargli posizione,  in quanto potrebbe anche
essere che casualmente lo strumento sia stato posto su un nodo patogeno.
E.R.I.M.  è stato costruito per te e per la tua famiglia, ed è un bene
prezioso, non puo’ non portare beneficio. Chiaramente poi ci sono questioni
pregresse che non possono essere risolte dallo strumento. Fammi sapere se
queste informazioni ti sono state utili.  A risentirci….

Seguono commenti veloci raccolti nella mia zona : coppia di anziani “….da quando abbiamo E.R.I.M. dormiamo meglio” Z. blogger in rete “Ora mi rendo conto di quanta confusione ci sia i giro, c’e’ una netta differenza che trovo quando torno a casa “

G. , impiegata : “ …non fa’ i miracoli, ma l’ armonia in casa è migliorata, ed una mia pianta , posta vicino ad E.R.I.M. , è guarita, mi pare basti”.
E. :” ….ho fotografato piu’ volte E.R.I.M. Nel mio giardino, succede qualcosa di strano, mi pare proprio che attiri gli ORBS come hai descritto tu , Domenico…..” M.T. Mi ha inviato una foto di E.R.I.M. nella sua camera ed un bell’ORB li’ vicino. Una commercialista:”….si’ ma siccome no si adatta al mio arredamento, posso metterlo dentro un armadio ? ” e molti altri ancora ne arriveranno…..io non faro’ altro che passarli su questo blog, in maniera che ognuno possa farsi una sua personale opinione.
L’ avventura con il ritmo di Pier Luigi Ighina continua.

Nella foto un ERIMini, in versione speciale , in sostanza l’ E.R.I.M. piu’ piccolo del mondo, costruito in esclusiva per una utente particolarmente affezionata. Per altre info  E.R.I.M. ed Elios invia una mail a

8 Comments

  1. Ro9
    Ott 1, 2010

    Ciao… sarà un caso, ma… con erim ed orgoniti, su di me c’è un varco fra le nuvole… e le mie piante sono sempre più felici… :)) Rosalba

  2. domenico
    Ott 2, 2010

    Ciao Ro, sei una ottima esperimentatrice, e sai cogliere gli effetti benefici. Sei un sorriso vivente 🙂

  3. alessandra
    Gen 23, 2011

    Buona sera cercavo in rete notizie sul previsto terremoto a roma (dove vivo) l’11 maggio 2011, girovagando mi sono imbattuta nel suo sito. Sono incuriosita vorrei sapere qualcosa di più su questi dispositivi che Lei costruisce. Mi sembra di capire che Erim serva a favorie l’energia positiva e a migliorare l’armonia anche famigliare nella casa in cui è posizionato mentre Elios serva a migliorare il tempo atmosferico purificandolo dall’inquinamento. Vorrei conoscere il costo di questi due apparecchi e conoscere notizie sulla realizzazione delle valvole anti terremoto di Ighina. Lei mi sembra una persona seria, spero proprio che la prendano sul serio.
    Non so se metterà in rete questa mail quindi non metto il mio cognome.
    Alessandra

  4. domenico
    Gen 23, 2011

    Grazie Alessandra, comunque ti ringrazio perche’ mi hai preso sul serio tu. Per quanto riguarda ERIM ti invio una informativa dettagliata che ho preparato in formato pdf, invece per Elios ti consiglio di leggere la nota informativa sulla parte destra del blog, dove c’e’ la descrizione ufficiale scaricata da internet, poi puoi anche leggere il mio post su questo blog “Elios di Ighina, dono del Sole” A presto…

  5. KALU
    Mar 5, 2011

    where do i find to buy erim ? mail pe pls

  6. domenico
    Mar 8, 2011

    Kalu I sent you an private e-mail

  7. Andrea
    Mag 12, 2011

    Ciao,
    potresti mandare anche a me un Pdf informativo su E.R.I.M??
    grazie mille 😉

  8. Gio
    Mar 5, 2012

    Ciao, sarei interessati ad erim, potesti inviarmi qualche info? Grazie 🙂

Rispondi a domenico Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*