Ighina a Voyager

Ighina apre uno squarcio nel cielo nuvolosoDevo ringraziare un amico, se no me lo sarei perso. Mi ha telefonato:”metti su RAI 2 ,a Voyager parlano di Ighina.” Immagini inedite, e si che io di materiale ne ho parecchio. Le macchine inventate da lui viste da altre angolazioni. Rivelazioni sul suo modo di lavorare, sul suo pensiero. Ighina (1908-2004) era uno scienziato di frontiera, sosteneva di essere stato allievo di Marconi per dieci anni, e che fu’ proprio lui, prima di morire ,a chiedergli di proseguire i suoi studi. Si fece onore, è lo scopritore dell’ atomo magnetico,ed è l’ inventore di una quantita’ di macchine per gli scopi più disparati. Dalla spirale inserita nel terreno che serve da valvola di sfogo ai terremoti, ad uno strumento chiamato ERIM messo a punto in modo da favorire lo scambio energetico tra sole e terra. Un semplice meccanismo free energy che,tenuto in casa, favorirebbe il rinnovo delle cellule degli esseri viventi e quindi, ne preserverebbe la salute. E poi l’ elica per la formazione o il dissolvimento delle nuvole, a seconda del senso di rotazione,e tante altre invenzioni incredibili. Emilio Del Giudice, fisico, sostiene nell’ intervista che la possibilita’ di influenzare la meteorologia era gia’ stata dimostrata da Wilhelm Reich (1897-1957), lo scienziato che studio’ l’ energia orgonica. Egli mise a punto il “Cloudbuster” acchiappanuvole,ma non ebbe fortuna, fu’ arrestato con motivazioni banali in America e,fatto incredibile, fu’ ordinato che tutte le sue pubblicazioni fossero bruciate . Anche Pierluigi Ighina non ebbe fortuna in vita, la scienza ufficiale non lo prese mai in considerazione e a parte Giuliano Preparata ,un fisico poi scomparso nel 2000 ,non ci fu’ nessuno ad appoggiare le sue teorie che scuotevano il sapere dell’ uomo dalle fondamenta. Ighina, a detta di uno dei suoi collaboratori storici, Luigi Fanton, era un personaggio particolare. Descriveva le macchine che aveva costruito ma quando gli chiedevano di vederle rispondeva di non averle più, le aveva dovute smontare per recuperare i pezzi e costruire altre macchine. Eppure quando avviava l’ elica le nuvole se ne andavano davvero,ed a parte il video su You Tube, parecchi testimoni confermano che con le nubi ci giocava. Diceva di essere avanti 30 anni, ed era vero,se faccio mente locale su tutto quello che so di lui posso dire che egli aveva una mente Kaballistica e quantistica, e dal binomio di queste due conoscenze, credo che nascerà presto qualcosa di buono.                      Se volete vedere il video dell ‘esperimento cliccate su “Ighina apre uno squarcio nel cielo nuvoloso” vicino alla foto.Per vedere invece un estratto della puntata di Voyager del 13 maggio 2009  cercate in questo blog il post intitolato  “Voyager,il video Ighina su You Tube”.

9 Comments

  1. Giovanni
    Mag 14, 2009

    Davvero interessante questo Pier luigi Ighina, mi piacerebbe conoscerlo meglio.
    Ci sono libri, attendibili?????
    Grazie
    Mimmuccio

    Ps vedo che scrivi meglio dell’inizio, puoi migliorare ancora la leggibilità, andando a capo dopo ogni punto

    Ciao

  2. ordalia9
    Mag 14, 2009

    ciao mimmuccio,
    è un po’ che cerco materiale su ighina, ma sembra che in giro ce ne sia poco
    ti sarei grato se mi contattassi visto che pare l’unione faccia la forza

  3. ordalia9
    Mag 14, 2009

    to giovanni
    prova a rintracciare “l’atomo magnetico” ed. atlantide
    c’è poi “i segreti di guglielmo marconi”, è solo una monografia di poche pagine, ma molto interessante

  4. Hadraniel
    Mag 14, 2009

    Mannaggissima!!!!! Non lo sapevo e me lo sono perso!
    Ma c’è un angioletto di nome Mimmuccio che ha pensato anche a noi poveri mortali…..
    Grazie Domenico, sei proprio un tesoro.
    Un bacione e un abbraccio con il Cuore.
    Hadraniel

  5. domenico
    Mag 14, 2009

    Ciao ,bentrovati compagni di merende. Giovanni,non siamo mica bambini dell’ asilo! Scherzo, sarai servito,(se mi ricordo) La casa editrice Andromeda il libro di Ighina non lo pubblica piu’, bisogna rivolgersi a Unlibro,in rete,e digitare La scoperta dell’ atomo magnetico, una sessantina di pagine. Molto materiale l’ ho trovato in rete, scaricato da E-mule, fra’ qualche giorno posto un esperimento ed il video Voyager. Sono andato bene signor Maestro? Ad ordalia 9 ho inviato una mail, ad Hadraniel un bacio, dovrebbe sentirlo……….ecco,adesso.

  6. Bruno .F
    Mag 31, 2009

    Cari Amici, vi scrivo per dare un seguito alla puntata di Voyager , dove non si è dato molto spazio a Wilhelm Reich, comunque qualcosa si sta muovendo. Bisognerebbe sollecitare ( con delle e-mail del pubblico ) la trasmissione a fare una puntata su Reich, visto che si è citato brevemente la sua vita. Spero che sarete d’accordo su questa iniziativa per far conoscere la Scienza Orgonomica in Italia. Vi mando l’indirizzo della trasmissione da inoltrare le vostre e-mail. a Roberto Giacobbo.

    con CUORE

    bruno franchi

    voyager@rai.it

    FATE CONOSCERE A PIU PERSONE QUESTA INIZIATIVA

  7. Eletta Bimba
    Dic 16, 2009

    Ciao, mi presento su Facebook…..Eletta Bimba

    Il resto : SORPRESA!

    Sono stata a fianco del Professor Ighina Pier Luigi dal 1997 al 2003.

    Un arrivederci e grazie per la tua RICERCA E TESTIMONIANZA

    Eletta “Bimba” come mi chiamava PIER LUIGI ….

    GRAZIE

    L’AVVENTURA DELL’UOMO DELLE NUVOLE……..CONTINUA.

  8. domenico
    Dic 16, 2009

    Ciao Eletta, la passione ci guida. Se sei stata al fianco di Ighina ti chiedo di diventare DAVVERO mia amica, non solo su Facebok.Ti aspetto

  9. bruno
    Giu 6, 2010

    E’ recentemente uscito un nuovo libro su Reich e l’orgonomia dove si riportano i risultati dello studio degli effetti della reazione Oranur di Reich applicati all’Arca dell’Alleanza di Mosè.

    Il titolo del libro è:

    L’Arca dell’Alleanza e l’accumulatore di Reich. Una indentità oltre i confini del tempo

    In allegato l’indice, la prefazione degli autori ed il capitolo 29 del libro .

    Per coloro interesssati ad argomenti più specificatamente di ricerca orgonomica possono trovare il capitolo 28 del libro (radioattività indotta da un sistema orgonotico) al sito http://www.orgonenergy.org, nella sezione ambiente e meteorologia. Tale capitolo studia la variazione del campo radioattivo indotto sia all’interno che all’esterno di un accumulatore orgonico.

    Il libro è reperibile al sito http://www.ilmiolibro.it.

    Roberto Maglione

    Nicola Glielmi

Trackbacks/Pingbacks

  1. Ighina,semplicemente un genio al Costanzo Show. Il video | Cambiare se stessi per cambiare il mondo. - [...]           A vedere il video c’e’ poco da essere ironici,qui’, ma lui descriveva sempre i suoi…

Rispondi a Bruno .F Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*