Il ritorno di Adam Kadmon, are you ready?

No, non lo siete di sicuro, ma lui è di nuovo qui’, novello Don Chisciotte della Mancia, pronto a inveire contro
l’ antisistema, da un pulpito di eccezione, essendo di
Italia Uno
pupillo prediletto, in fase inoltrata di lancio, immagino grazie ad un notevole investimento economico, ad un evidente dispendio di energie.
Attirare i giovani, coinvolgerli, farli sentire uniti nella battaglia finale contro i mulini a vento,in un tourbillon di parole a cui fa seguito il nulla assoluto.
Adam Kadmon,l’alieno in braghe di tela che tante preoccupazioni dà alle mamme di ogni dove, che vedono i loro figli immedesimarsi in questo ruolo da Sancho Panza sul fido mulo,con le mosche che ronzano intorno al cervello.
Adam Kadmon, il personaggio dei misteri, lanciato dalla trasmissione Mistero, che rivela cose che dovrebbero essere un mistero, andra’ in onda su una tele pirata? No.
In internet, cambiando la location di trasmissione ogni settimana? No.
Apparira’ con lo sfondo di un telo verde militare , la lancia appoggiata ad una roccia ed il ronzino che bruca li’ vicino? No.
Il misterioso, Adam lo si vedra’ la domenica sera ,su Italia Uno, una rete Mediaset, e verra’ a parlarci di segreti,inganni e antisistema, direttamente da dentro il sistema.
Quando il culto prevale sulla cultura, inizia il fanatismo.

Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

9 Comments

  1. L'Hacker
    Set 3, 2011

    Complimenti per la lucidità!… e inoltre grazie per l’informazione.

  2. domenico
    Set 3, 2011

    Ehmm…grazie, in effetti la realta’ ha varie sfumature…

  3. Francesco Invernizzi
    Set 8, 2011

    Il Kadmio è un potente veleno…..se poi e’ il Progenitore di tutti i veleni. .. . .. . nel nome la tua profezia……..

  4. vincenzo
    Set 8, 2011

    Nvidiosi che siete! Le vostre verità non sono mica più verosimili der mutanda alieno. Animo gente bisogna distrarre el popolino dalle strastangate governatizie. E che la fine della Libia non la famo perchè nu c’avemo neanche l’occhi pe piagne. Ecco famo la fine della Grecia dove c’è er mare bello e se campa d’aria. Viva Kadmon che mi allieta la finanziaria e l’IVA. . .

  5. domenico
    Set 10, 2011

    Viva anche l’ IVA

  6. Francesco
    Set 12, 2011

    Ho visto ieri il servizio sull’11 settembre e sulle teorie in cui in 10 minuti elenca una serie di negligenze del norad presidente bush e tutta la compagnia che a dir suo sono la prova che hanno fatto tutto gli americani. Peccato che il 90% delle “negligenze” non sono in realta negligenze degli americani e basta cercare su internet due minuti di numero per capire che c’è un motivo se gli americani hanno reagito in un certo modo (e di sicuro non perchè hanno progettato tutto loro).
    Inoltre si contraddiceva almeno due o tre volte nel corso dei 10 minuti nei modi piu imbarazzanti. Ora non voglio scrivere tutta la lista delle cavolate che ha sparato, ma mi preoccupa che gli sia data tutta questa visibilita. se in 10 minuti con 2 o 3 cavolate riesce a convincere la gente che poi gli crede allora siamo messi male

  7. Linux
    Set 14, 2011

    No Francesco, fidati, Kadmon sparerà pure mezze verità e mezze idiozie, ma il fatto che gli americani abbiano fatto tutto loro è la verità, assolutamente.

  8. Riccardo
    Ott 22, 2011

    Bellissima la tua prossima ricerca. Chissà che la frequenza di ogni colore, con le sotto armoniche, si arrivi anche alla frequenza acustica. Chissà che ascoltando la frequenza giusta continuata o a impulsi o in qualche altro sistema, ad occhi chiusi nelle condizioni x, si possa riuscire a vedere dentro nello schermo interno, la luce corrispondente, e quindi a proposito di cure con la luce, potrebbe funzionare anche con le frequenze acustiche equivalenti?

    • domenico
      Ott 24, 2011

      Oh si’ Riccardo, mi sto perdendo nella musica, nelle armoniche, nelle ottave, ed è fantastico!

Trackbacks/Pingbacks

  1. Adam Kadmon, l’alieno in braghe di tela. | Cambiare se stessi per cambiare il mondo. - [...] "Il ritorno di Adam Kadmon,are you ready?" [...]

Rispondi a vincenzo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*