John Kennedy, il presidente che visse due volte

Come tutti sanno John Fitzgerald Kennedy è stato il 35° presidente degli Stati Uniti. Candidato nel partito democratico vinse le elezioni nel 1960 e fece il suo giuramento il 20 gennaio del 1961 Mantenne la carica sino al giorno del suo assassinio avvenuto a Dallas il 22 novembre del 1963.Sulla sua morte, sono poi state trovate le piu’ svariate correlazioni, con la CIA, con Marilyn Monroe,con la mafia ecc… ma interessante è sapere  che qualche tempo dopo ci si rese conto che la storia della sua vita e della morte sono costellate di strane ed inquietanti analogie con la storia di un altro grande presidente degli Stati Uniti ,Abramo Lincoln.                                                                                                                              Iniziamo: Lincoln fu’ eletto presidente nel 1860, Kennedy esattamente 100 anni dopo,nel 1960. Lincoln fù ucciso di venerdi’, alla presenza della moglie; anche Kennedy fù assassinato un venerdi’, accanto aveva la moglie. A tutti e due i presidenti spararono da dietro,e furono colpiti alla nuca. Tutti e due non ripresero piu’ conoscenza. Entrambi avevano avuto quattro figli, e ugualmente al momento dell’ assassinio ne avevano solo due vivi. Il vice di Lincoln si chiamava Johnson ed era nato nel 1808; il vice di Kennedy si chiamava pure lui Johnson ed era nato nel 1908,esattamente 100 anni dopo.                                                                                                                                  L’assassino di Lincoln si chiamava John Wilkes Bootk nato nel 1839, l’ assassino di Kennedy si chiamava…..Lee Harvey Oswald ed era nato nel 1939, anche lui dopo cento anni esatti . Tutti e due gli assassini erano sudisti, come tutti e due i presidenti avevano combattuto aspre battaglie per i diritti civili della popolazione di colore. Al momento dell’ attentato tutti e due i presidenti si trovavano, oltre che con  le mogli ,anche con una coppia di amici, dei quali entrambe le donne rimasero illese,tutti e due gli uomini invece riportarono alcune ferite. Il segretario di Lincoln si chiamava Kennedy e cerco’ di dissuadere il presidente dall’ andare a teatro quella sera . Una segretaria di Kennedy, di nome Lincoln, cerco’ di dissuaderlo dall’ andare a Dallas. Un puro caso il nome del marito di questa donna,Abraham.Anche l’auto su cui era Kennedy mentre attraversava Dallas,una Lincoln,del gruppo Ford L’assassino di Lincoln gli sparo’ in un teatro e si nascose in un magazzino.                           L’ uomo che uccise Kennedy lo fece sparando da un magazzino,poi si rifugio’ in un teatro.                                                                                                                                                                                                      Bootk spiro’ 11 giorni dopo Lincoln,entrambi alla stessa ora, le 7,20. Oswald mori’ 48 ore dopo Kennedy, alla stessa ora,le 13. Al presidente Abramo Lincoln successe Andrew Johnson,al presidente John Fitzgerald Kennedy successe Lindon Johnson.Andrew era nato nel 1808, Lindon nel 1908. Il presidente Lincoln e Kennedy potrebbero essere la stessa persona vissuta in tempi ed epoche diverse? Questi sono i numeri, potremmo ora disquisire per molto tempo sulla reincarnazione, sul cammino karmico. Per esempio,che diamine poteva aver combinato in una vita precedente per dover subire un altro identico attentato? E che dire dell’ assassino? Una vita riprogrammata per uccidere una persona importante e poi morirne. Il dibattito è aperto,chiudo con un pensiero ed una poesia di Cesare Montanari,che la dice lunga sul suo pensiero, accumunato a quello di famosi come Eugenio Montale,Ada Negri,Gustavo Flaubert,tutti convinti assertori della reincarnazione.                                                                             
“Nulla avviene per caso nella creazione animata e proiettata capillarmente in tutto l’universo. Ogni creatura che nasce è una nuova edizione di una entità già preesistita. L‘UOMO MUORE NASCENDO
E RINASCE MORENDO

Nessuno vive senza esser mai nato
Nessuno muore senza esser mai morto,
Poiché il morir non è che un altro stato
Di vita che conduce ad altro porto.
L’arengo umano è come un piccol orto
Costretto ad un sentiero limitato.
Per l’ignoranza di un mirar ben corto
In questo viver ch’è più o meno amato.
Io vissi ancor, mi son più volte accorto
Su questa tondeggiante ed aspra terra,
In altri cicli e con ben altra storia.
Sembra un enigma eppur è alta gloria
Di Dio che agisce e l’esser dissotterra,
E di questo avvien fin che è al Ciel risorto.Cesare Montanari


Video dell’ attentato a DallasSe non si vede il video clicca qui’

1 Comment

  1. GigitheGround
    Gen 17, 2011

    Gli USA sono stati fondati da massoni angloamericani
    I massoni sono ossessionati dai simboli
    Questo caso,il great seal,la NON casuale strana forma di WASHINGTON…
    messaggi per chi vuole capire

Trackbacks/Pingbacks

  1. 80 anni de La Capannina: il locale più vecchio del mondo si regala un lungo compleanno con cantanti e soubrette | DaringToDo.com - [...] e capitani d’impresa i nomi da copertina non mancavano mai. Lo stesso presidente americano John Fitzgerald Kennedy è stato…
  2. Oliver Stone in tv per indagare dieci misteri americani | DaringToDo.com - [...] ha aperto una strada, l’idea che ci fosse ben altro dietro alla “follia” dell’attentatore Lee Harvey Oswald è diventata…

Rispondi a GigitheGround Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*