L’affare terremoto in Italia


Se ci fosse un metodo per prevedere, prevenire, preservare il territorio italiano dal terremoto molto probabilmente non si farebbe nulla, si posticiperebbe , postdaterebbe, post-deciderebbe.
Il terremoto, purtroppo, è anche un affare.
Ne ha parlato in questi giorni la rivista scientifica Nature
qui’ : “i terremoti diventano tragedia nei paesi ad alta corruzione” ed ha puntato il dito contro l’ Italia.
Tutti sappiamo cosa avviene quando un terremoto porta devastazioni, il naturale sentimento di pietà verso nostri simili che hanno perso le case o la vita,è in grado di smuovere le montagne. Il coinvolgimento della popolazione è totale , tutti vorrebbero fare qualcosa.
Eppure, anche in questi difficili frangenti, per alcuni potentati, l’ interesse economico, la brama di possesso, prende il sopravvento sull’ interesse comune. Sciacallaggio, questa è la parola adatta a descrivere questa situazione. Singolare il fatto che Nature ci abbia fatto un vero e proprio studio, piu’ unico che raro il fatto che i risultati siano stati divulgati.
L’ Italia , secondo uno studio statistico, in quanto a corruzione si trova immediatamente sotto il Ruanda, e appena prima della Georgia.
Cito La Repubblica:I sismologi hanno notato che negli ultimi 30 anni la maggioranza (83)% dei morti causati dal crollo di edifici ed infrastrutture si trova in nazioni piu’ corrotte rispetto ad altre di pari reddito nazionale lordo pro capite.(Gross National Income Per Capita,GNI) .
La ricerca rivela quindi come l’Italia sia uno dei paesi a rischio terremoto che meno si è adoperata nella costruzione di case e infrastrutture antisismiche, potremmo aggiungere che in Italia non si è mai dato credito nemmeno ad alcuno studioso che abbia rivelato dei metodi per prevedere eventi sismici, in nessuna delle epoche in cui questi si presentarono,
Raffaele Bendandi negli anni ‘50 ’60 ’70, Giampaolo Giuliani ai giorni nostri. Terremoto? Meglio.

3 Comments

  1. Milvio
    Gen 15, 2011

    Un post veramente significativo.
    Milvio

  2. domenico
    Gen 16, 2011

    Merci’ 🙂

  3. AstroTime
    Mar 13, 2011

    C’è dell’altro:

    UNA VERIFICA CHE HA DEL SENSAZIONALE, per come girano le “voci” sul web:
    nonostante quel che si legge ovunque, Raffaele Bendandi NON ha sbagliato la previsione del terremoto nelle Marche di un solo giorno!
    La notizia che si sia verificato due giorni dopo è sempre stata artificiosa e falsa. Ed ecco i perché:

    http://astrologia.astrotime.org/Bendandi_il%20personaggio%20e%20la%20storia.html#Senigallia

    il link rimanda al paragrafo che tratta l’argomento.

    Quanto alle dichiarazioni contradditorie dei vari personaggi alla moda… ho commentato anche quelle su basi documentali.
    http://astrologia.astrotime.org/rassegna_stampaProtez-Civile.htm

    Chi è interessato, troverà anche l’analisi planetaria più accurata, del prossimo 11 Maggio.

    AstroTime

Rispondi a Milvio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*