Le streghe di Pistoia


Le hanno beccate. Credevano di passarla liscia per sempre, di poter maltrattare i bambini di altre mamme,di approfittare del silenzio di questi piccoli, percepire uno stipendio, sfogare le loro frustrazioni, e non pagarla mai. E invece no, le telecamere a circuito chiuso non danno adito a dubbi.
Le streghe di Pistoia sono state catturate.Particolari
qui’
Si sa’ che, bisognera’ attendere che le accuse vengano confermate, nel frattempo, tutti gli autori di soprusi a vario titolo sui bambini sono avvisati, con le tecnologie moderne,basta una piccola telecamerina, e anche voi inizierete ad avere gli incubi, come quelli che avete fatto vivere ai bambini.
Aggiornamento del 21 dicembre 2012:Le maestre dell’ asilo Cip e Ciop , Anna Laura Scuderi ed Elena Pesce,sono state CONDANNATE A SEI ANNI DI RECLUSIONE, particolari qui’

Lorypersempre                                                       
p.s. Grazie Ale

6 Comments

  1. Giovanni Ferraro
    Dic 4, 2009

    Ciao Mimmuccio…sarebbe interessante fare avere gli incubi alle maestre moltiplicati per tutti i bambini he hanno maltratttato.

    Un abbraccio
    Giovanni

  2. domenico
    Dic 4, 2009

    Vero, è troppo difficile usare il perdono quando di mezzo ci sono i bambini. La societa’ moderna pretende che i genitori vadano al lavoro affidando i loro figli a persone preposte ad accudirli. Se succedono di queste cose con quale animo un genitore puo’ lasciare il suo bambino ed andare a guadagnarsi da vivere? Come interpretare correttamente i pianti quando i bambini all’ asilo non ci vogliono andare? Punizioni esemplari, non bisogna toccare i bambini

  3. MammaDolce
    Dic 7, 2009

    Intanto la Scuderi stà cercando la scusante dell’infermità mentale.
    Bisogna mettere le telecamere in ogni luogo dove ci siano bambini perchè sono troppi i casi di maltrattamenti, abusi, filmati etc etc.
    Soprattutto bisogna fare molta attenzione ad ogni piccolo segno di disagio nei bambini che, anche senza parole, sanno dirci molto bene quanto gli accade.
    Un saluto

  4. domenico
    Dic 7, 2009

    Le telecamere in ogni asilo, ma anche dovunque ci siano persone non in grado di riferire eventuali maltrattamenti (pensavo agli ospizi). Stiamo discutendo con mio marito se non sia il caso di far vedere il video dei maltrattamenti ai nostri bambini di 6 è 4 anni, per insegnargli a riferire tutto quanto ai genitori. Se la Scuderi ottiene l’ infermita’ mentale a buon diritto la puo’ richiedere anche chinque commette delitti efferati. Ritengo inoltre che divulgare le foto di queste due streghe, magari senza occhialoni, sia un altro atto da compiere per la salvaguardia della giustizia.Tutti le devono poter riconoscere. Lory

  5. domenico
    Dic 7, 2009

    Ho appena sentito il telegiornale su SKY, gli avvocati della Scuderi chiedono il silenzio. COL CAVOLO BELLI! Vi piacerebbe vero? Stendiamo un bel velo di silenzio ,tutto va’ nel dimenticatoio e fra qualche giorno vi mandiamo fuori….Le foto in rete vogliamo!

  6. Arcale
    Dic 8, 2009

    Su Il Tirreno di domenica l’avvocato di una delle due dichiara di rinunciare alla difesa.
    (Qualcuno ha mica sentito se un tg ha dato questa notizia…).
    Quindi probabilmente stiamo già parlando di altri avvocati sopraggiunti.
    La motivazone: Ho un figlio di 18 mesi, e da poco frequenta un asilo nido, quindi per un fatto personale non sono in grado di gestire la cosa.
    Onore a questo avvocato. Ma qualunque altro avvocato dovrebbe pensare e agire come se i figli degli altri fossero un pò anche figli suoi…

Rispondi a domenico Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*