Pietro il Camerlengo ultimo Papa.

san_pietro (FILEminimizer)
. Nel giro di una settimana gli esperti catastrofisti hanno recuperato la baldanza perduta la mattina del 22 dicembre 2012 quando si svegliarono intonsi dopo la mancata fine del mondo Maja.
Forse facciamo ancora in tempo, hanno pensato.
Bisogna ammettere che alcune di queste Cassandre riescono a profetizzare tragedie plausibili, essendo correlate da testimonianze che chiamare autorevoli è poco e niente, Malachia , Ezechiele, Nostradamus , proseguendo con Papi, Santi , sensitivi, ed eroi di oggi e del tempo che fù.
Non c’e’ dubbio che conoscendo le profezie ed intrecciandole si intravedono scenari da giorno del giudizio e nessuno neghi che nel mondo qualcosa stà cambiando.
E’ vero , Nibiru ancora non si vede, arresti di massa non ce n’e’ stati,
(o erano arresti di Massa ?) il vulcano Marsili tace, un mio conoscente che si aspettava di vedersi trasformata la testa a punta è ancora normocefalo ed i terremoti sembrano impensierire solo i paesi dove si costruisce con calcestruzzo & shangai.
Ma qualcosa che non quadra c’e’.
Una pioggia di meteoriti ha investito Russia e Cuba causando il ferimento di migliaia di persone e ricordandoci che siamo cenere, nel senso che in cenere verremo trasformati senza colpo ferire, malgrado la nostra umana baldanza, basterà un meteorite appena piu’ grande, ed andranno a farsi fottere anni di rassicurazioni sul fatto che qualsiasi frammento proveniente dallo spazio si sbriciola in atmosfera.
Qualche giorno prima Benedetto XVI ha rinunciato al papato.

l43-papa-benedetto-ratzinger-120602012035_big (FILEminimizer)
Questo è l’evento che è stato profetato in maniera più inquietante: San Malachia ha previsto la fine della Chiesa durante il 112° papato e quello di Papa Ratzinger ancora per poco in corso è il 111°.
Che succederà? Cito wikipedia:« Durante l’ultima persecuzione della Santa Romana Chiesa siederà Pietro il Romano, che pascerà il gregge fra molte tribolazioni; passate queste, la città dei sette colli cadrà ed il tremendo Giudice giudicherà il suo popolo. Amen. »
Sul soglio di Pietro salirà Pietro Romanus , è lui l’ ultimo Papa? Quando avverrà la Catastrofe?  Tremate, avverrà molto presto, non ci sarà nemmeno bisogno di aspettare la fumata bianca, in quanto nel periodo che trascorre tra la morte di un Papa e l’ elezione di un altro, oppure tra le dimissioni di uno e l’ assunzione dell’ altro, il reggente della Santa Romana Chiesa è il Camerlengo , in pratica un pezzo di Cardinale che svolge le funzioni del Papa.
Pietro il Romano profetava San Malachia…L’ attuale Camerlengo è il Cardinale Tarcisio Bertone, fra l’ altro papabile, nato a Romano Canavese il suo nome per esteso fa Tarciso Pietro Evasio.
Statevi preoccupati.

Profezie di Malachia qui’

2 Comments

  1. Pierluigi Scabini
    Feb 16, 2013

    Vorrei dire un paio di cose sulle profezie. Le profezie se fatte da chi è andato oltre la paura e le pene umane nella sua coscienza, se fatte da chi sa essere “l’altra dimensione” e viverla in coscienza, sono il futuro in un certo momento presente…….. Ma il futuro è sempre in cambiamento, cambia quando cambia la coscienza e consapevolezza umana cambia……
    Che la chiesa sia allo sfascio è evidente, che l’umanita stia affrontando un cambiamento epocale di coscienza, di scienza e di ambiente è per me evidente, che stiamo affrontando una crisi a livello ambientale, umano, di coscienza, di vita nel suo complesso è per me evidente……… Ma fare profezie puntuali è specifiche mi pare azzardato……. Che la chiesa in qualche modo sia alla frutta non ci vuole un profeta per capirtlo; è un istituzione che è chiaro a tutti che è dedita al potere e la nuova richiesta di valore e significato che in giro c’è, non puo trovare risposta in una istituzione dedita, nelle sue gerarchie, al potere……
    Che degli eventi catastrofici siano all’orizzonte purytroppo è possibile; non è questioni di essere catastrofisti ma realisti. Con questo modello di umanita basato su istinti e riproduzione, dolore e sofferenza, potere, non possiamo piu andare avanti; lo stesso spazio e ambiente in cui viviamo “non da piu il suo consenso” perchè si è evoluto al di là di esso……..
    La fine dei tempi è questa, è una questione di evoluzione di coscienza collettiva accaduta e una questione di evoluzione della natura stessa; ma dire quando è come avvenga è abbastanza improprio…… L’umanita e la Terra sono in cambiamento ma come accadrà questo futuro, è in continuo cambiamento; tale futuro di forte cambiamento è nel momento presente in continuo cambiamento……
    Un caro saluto e grazie

  2. domenico
    Apr 21, 2014

    …è passato poco più di un anno dalla “non elezione” del Camerlengo al soglio di Pietro.
    Il posto di Benedetto è stato preso da Francesco, un Papa che rispetta il nome del Santo che porta e vive con umiltà in Vaticano occupando un piccolo appartamento di 70 metri quadri.
    Suo vicino di casa, nel palazzo di fronte appena ristrutturato, vive invece il deposto segretario di stato Cardinal Tarcisio Bertone, come un principe nella sua dimora , nelle “ristrettezze” di una superficie di 600 metri quadri ,crogiolando nel lusso per il mancato papato.

Rispondi a Pierluigi Scabini Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*