RAPPORTO VALVOLE ANTISISMICHE CENTRO ITALIA

index

 

Premessa: Se non sapete nulla della Valvola antisismica di Ighina è inutile leggere questo articolo, leggete prima questo , poi se volete tornate quì.

 

All’ indirizzo email del sito www.cambioilmondo.it  48 ore dopo il terremoto erano già arrivate 72 richieste di informazioni , la gente spaventata dalla ennesima catastrofe ne voleva sapere sullo sviluppo della valvola antisismica di Ighina .

All’ addetto alle email non venne nemmeno in mente di rispondere a tutti con un copia e incolla e ad ognuno forniva le informative in pdf ma personalizzando poi il testo della email quando con una parola di conforto, quando aggiungendo una informazione inedita e documentata.

Al Capo questo gli aumentava il nervoso e borbottava che facendo così presto si sarebbe fatto notte.

Ne aveva ben donde di essere agitato,“Perchè si sveglino ci deve essere un ecatombe” diceva… così infatti era già successo dopo quello del L’ Aquila, dove non si era trovato alcuno in grado di istallare neanche dopo il terremoto, nello stesso modo era capitato ancora in occasione dello spavento che si presero i romani, quando si avvicinava l’ undici maggio del 2011 e si disse che Bendandi aveva previsto per quella data un tremendo sisma sulla capitale. Solo due volontari si offrirono di sperimentare.

Di nuovo “in sonno” la leggenda della Valvola di Ighina, sino agli eventi dell’ Emilia , quando per un poco l’ interesse aumentò , malgrado quello forse non fosse un terremoto naturale, ci furono però alcune istallazioni.

Ed ora ecco ancora la paura, dopo la tremenda notte del 24 agosto 2016.

Ora di nuovo tutti volevano sapere.

Per avere un termine di paragone della valvola antisismica chiedono informazioni una ventina di utenti l’anno, più un vezzo, una curiosità di cui parlare sui social come al bar, “….lo sai c’ era uno a Imola che addirittura ha inventato un marchingegno e diceva che smorzava il terremoto”.

L’ ha replicata un tizio che vuole cambiare il mondo , seee !!! Tanta roba…”

L’ Italia è un paese sismico , la placca africana su cui si trova la penisola preme su quella europea , la lenta erosione infine deve cedere spazi e quando la tensione è sufficiente avviene il sisma.

E’ questa la maledizione della fascia appenninica , per la quale le case del Bel Paese andrebbero costruite con criteri antisismici.

Così non è quindi un terremoto di magnitudo 6 è una devastazione , le immagini del disastro rimangono impresse nella mente di tutti per settimane , mesi , poi se non si è direttamente coinvolti ce ne si fa una ragione, di problemi nella vita ne abbiamo tutti e magari ci sembrano tanti allora meglio occuparci di quelli che il terremoto è passato.

Poi il terremoto torna e devasta , i giornali pubblicano foto che ti strappano il cuore e si ricomincia da capo.

In alcuni articoli su questo blog vengono riportate le testimonianze dei Guardiani della Valvola che vengono interpellati quando nella loro zona avviene il terremoto. Non abbiamo quindi grafici, sismografi , né alcuna apparecchiatura tecnica per valutare e dimostrare, per queste servono sovvenzioni. Abbiamo solo l’obbiettività , che dimostriamo nelle testimonianze, sempre prudenti, abbiamo la capacità di osservare , ma abbiamo anche voglia di applicare le nostre ricerche nell’ immediato, perchè se c’è anche solo una piccola possibilità che questo strumento funzioni davvero, perchè non provare?

Perchè no?

Di seguito la testimonianza di Marco , che possiede, controlla la Va2011 Valvola Antisismica dedicata a Giuliano Preparata, istallata a marzo 2014 in località Pian di Pieca, a circa 4 km da S.Ginesio.

Vi riporto il testo della sua testimonianza che mi ha inviato scritta via email il 26 agosto 2016

Ciao Domenico, come ti avevo anticipato per telefono, ecco alcune premesse sulla Valvola “Giuliano Preparata” e poi alcune considerazioni sul recente e severo fenomeno sismico che ha interessato la mia regione, le Marche, con particolare attenzione per la zona in cui vivo.

Da poco più di un paio di settimane io e la mia famiglia (tra qualche tempo in aumento!) ci siamo trasferiti a Sarnano (circa 6Km dal precedente domicilio).

L’appartamento che abbiamo preso in affitto, a piano terra, è stato costruito una decina di anni fa secondo le norme antisismiche, per cui fortunatamente non abbiamo subito danni, come invece è successo purtroppo ad altri nostri amici.

Ti scrissi diversi mesi fa dicendoti che la valvola ubicata presso l’abitazione dei miei genitori (a Pian di Pieca, una frazione di San Ginesio in cui abbiamo abitato anche noi fino ai primi di Agosto) era sprofondata nel terreno di diversi centimetri rispetto al posizionamento originario (il piatto verde interno praticamente poggiava sul terreno). Decisi quindi di scavare attorno alla valvola, con delicatezza, e dopo qualche ora di lavoro tolsi dalla parte immersa almeno una trentina di centimetri di terra. Alla fine, senza rimuovere completamente la valvola ho semplicemente rimosso la terra circostante: il risultato è che la valvola ora sembra trovarsi in una specie di vasca circolare (la cui parete è ovviamente rappresentata dal terreno).

Veniamo ora alle considerazioni recenti.

La mattina del 24 Agosto (alle 3.36 della notte) ho avvertito la scossa più violenta che abbia mai sentito in vita mia: quasi sicuramente era già iniziata da un po’ e ancora dormivamo perché io, Sara e mio figlio siamo riusciti a raggiungere il giardinetto esterno (compiendo un tragitto di una ventina di metri) e attendere che il terremoto terminasse in un lasso di tempo di appena un minuto (142 secondi sono un’eternità in quei casi!). Corrente elettrica interrotta e suoni di diversi allarmi…dopo qualche secondo la luce è di nuovo tornata e con essa anche la nostra consapevolezza che il vero incubo era solo iniziato…

I dati oggettivi sono, come ti dicevo, alquanto interessanti.

Naturalmente nelle prossime settimane potrò raccogliere molti più dati e testimonianze, quindi per ora la cautela è d’obbligo, alla stessa maniera dell’obiettività.

In un raggio di 500 metri sembra che la valvola abbia svolto un’evidente protezione: dalle testimonianze raccolte da mia madre e anche da un’osservazione diretta sembrerebbe che l’intensità del sisma fosse stata molto contenuta rispetto alle zone circostanti. Inoltre si noterebbe un’effetto attenuante fino a 1,5 Km.

L’abitazione in cui vivono i miei non ha riportato danni alla struttura: la cosa curiosa è che neanche all’interno si sono verificate cadute di oggetti, quadri in primis. Vicino all’abitazione dei miei genitori si trovano diverse case e una frazioncina (Colle) che presentano abitazioni vecchie, senza criteri antisismici e molte di queste senza fondamenta. Finora nessuna di queste abitazioni è stata dichiarata inagibile e alcuni di coloro che vi abitano hanno dichiarato di non aver avuto danni. Invece a molti chilometri da questa zona, oltretutto allontanandosi dall’epicentro, si sono verificati sfollamenti e danni di gravissima entità (come per esempio a San Ginesio, Caldarola, Tolentino e Treia, fonte: http://www.cronachemaceratesi.it/2016/08/24/il-terremoto-scuote-il-centro-italia-a-macerata-la-gente-scende-in-strada/849462/ )

In allegato troverai alcune immagini da Google Earth e relativi dati (ancora provvisori). Entro domenica sera cercherò di mandarti anche qualche foto.

 

Ciao Domenico.

A presto.

Un abbraccio a te e alla tua famiglia.

Questo è il  rapporto dell’ Uomo che è designato  il “Guardiano delle Valvole di Macerata”, nel marzo 2014 venne da me e ritirò la sua Valvola antisismica, la istallò nei giorni seguenti a Pian di Pieca, dove non cadde una tegola durante il terremoto, mentre a 3,5 km, a San Ginesio, ci furono ingenti danni.

Nella dolorosa notte del 24 agosto 2016, per contrasto , il suo sforzo è stato premiato, ed anche il mio.

 

Va2011_1

Va2011_2

Va2011_3-1

Va2011_distanza media epicentro sisma agosto 2016-1

Va2011_Gabella Nuova-1

Va2011_zona relativamente sicura

Valvoline e valvolone (FILEminimizer)

Tutte le informazioni sulla Valvola dei terremoti inventata da Ighina, progettata dall’ Ing. Emiro Medda che collaborò con Ighina le trovate su questo blog, per info sulla fornitura contattate l’ indirizzo email evidenziato a destra.

Alcuni nel web spacciano foto della valvola e sostengono che funzionerebbe come lo strumento, giocando sull’ equivoco fanno pensare che questa sia una idea di Pier Luigi Ighina ma l’ inventore imolese realizzava strumenti reali, in metallo, alluminio, rame e quant’ altro, e non si è mai sognato di fermare un sisma con una foto.

Chiaramente una fotografia costa molto meno dello strumento reale, quindi si può essere tentati  di” fare l’ affare”, alla italiana, così come si costruiscono le case, per spendere meno, senza tecniche antisismiche.

Per gli aggiornamenti , per sapere cosa è successo nei successivi terremoti che purtroppo si sono verificati andate  a leggere l’ articolo che segue

NEWS VALVOLE ANTISISMICHE CENTRO ITALIA

27 Comments

  1. Vitantonio
    Ago 29, 2016

    Come posso fabbricare questa valvola?

    • domenico
      Ago 31, 2016

      Ha letto ben l’ articolo? Dall’ inizio?

    • domenico
      Set 4, 2016

      Testa e mani

  2. Andrea
    Ago 31, 2016

    Sono di foligno (pg) sarei interessato ad installare nel mio orto una valvola antisismica e a divulgare in seguito i dati riscontrati dopomla sua messa in opera……..mi può contattare?
    Grazie in anticipo andrea.

    • domenico
      Ago 31, 2016

      Si le mando una email personale

  3. Igor biagini
    Set 1, 2016

    Sono uno di quelli che ha chiesto notizie sulle valvole installate vicino al sisma.
    Grazie mille per l’articolo.
    Ighina è stato davvero grande, e Lei Domenico, così come tutti quelli che ne seguono le orme, vi meritate davvero tutto il rispetto possibile.

  4. Gianni
    Set 1, 2016

    È un po’ che seguo…….direi che arrivata l’ora di portarsene a casa una……provincia di Ravenna…..dimmi come posso fare….ciao…

    • domenico
      Set 3, 2016

      ciao ok entriamo in contatto

  5. maurizio polidori
    Set 8, 2016

    sono di città di castello anch’io sono interessato a installare nel mio giardino una valvola antisismica e diventare un guardiano e divulgatore, può contattarmi?
    Maurizio

  6. tommaso scattolari
    Ott 28, 2016

    Ciao Domenico.. sono Tommaso della provincia di Rimini, anche io sarei interessato all’istallazione presso casa mia di una Valvola Antisimica… è possibile un tuo contatto per metodiche e valutazioni??
    un abbraccio Pace e Bene

    • domenico
      Ott 29, 2016

      Ciao Tommaso, si certo, ti scrivo una email in privato e ne parliamo, ci leggiamo di là

  7. Mauro Brizi
    Ott 30, 2016

    Visto le attuali scosse continue e danni consistenti nella zona intorno a Pian di Piega e l’urgenza di riscontri sull efficacia per poster costruirne altre vi prego di diffondere subito i dati sui risultati della valvola di Ighina. Vivo a Macerata

  8. Simona
    Ott 30, 2016

    E’ estremamente urgente ed importante che contattiate subito Marco, custode della valvola di Pian i Piega, affinché fornisca i suoi dati locali anche se fossero parziali. Molte persone avendo ulteriori conferme sull’ efficacia potrebbero installare ulteriori valvole nelle zone attualmente interessate al sisma salvando vite e patrimonio artistico. Per carità’ fateci sapere.

    • domenico
      Ott 30, 2016

      Siamo in attesa di dati più che possibile precisi, prima di scrivere inesattezze vogliamo essere certi. Per ora posso comunicare che dal punto di istallazione per un raggio di un km non ci sono stati danni

  9. Fausto
    Nov 1, 2016

    Ci sono dati certi se nel raggio di “protezione”della valvola ci sono stati danni?Anche io sono interessato ad avere informazioni sulla valvola

    • domenico
      Nov 2, 2016

      Ci sono le ultime osservazioni riportate sopra

      • Fausto
        Nov 7, 2016

        ok grazie

  10. Andrea Buttura
    Nov 13, 2016

    Buonasera,
    Sono anni che sento parlare degli studi di Ighina e penso che sia ora di “smettere di aspettare”.
    Abito a Verona e vorrei installare una di queste valvole nella mia proprietá.
    Possiamo parlarne?
    Grazie
    Saluti

    • domenico
      Nov 13, 2016

      Oh!!!! E’ così che si fa! Che caspita! Ti scrivo in privato

  11. Stefano
    Dic 8, 2016

    Ciao! Si è saputo più niente sul funzionamento della valvola nelle ultime scosse che sono avvenute a fine ottobre e inizio novembre!? Chiedo perché sono interessato a costruire una valvola

    • domenico
      Dic 12, 2016

      Nella zona di istallazione confermiamo nessun danno

  12. Alessandro
    Dic 11, 2016

    Salve vivo a Tolentino un paese che conta circa 6500 sfollati ora ma due settimane fa erano 11000. Ho notato per caso questo sito, e mi piacerebbe avere informazioni in merito a Marco di Pian di Pieca che dista da me 20 minuti in auto; magari la vado a vedere di persona questa installazione interessante. E’ possibile? Già a Tolentino se ne parla di questa valvola. Grazie

    • domenico
      Dic 12, 2016

      Salve Alessandro, le mando i dati per andare a vedere di persona

  13. Alfonso
    Dic 29, 2016

    Salve, é da un pó che seguo video di ighina e siti vari per qualche informazione sul progetto, in modo tale da poterne farne una per poi installarla. Qui si può avere qualche informazione?
    Grazie
    Saluti

  14. EUGENIO TRAMONTANO
    Set 26, 2017

    IN RUSSIA DAL 1999 Golod HA COSTRUITO 17 PIRAMIDI ALTE 11 E 22 E LA PIù FAMOSA DI 44 metri. Beati loro … LE PIRAMIDI DI Golod HANNO GLI STESSI USI DELLE INVENZIONI DI IGHINA…

  15. Alessandro
    Dic 26, 2018

    Eppure basterebbe fare una ricerca semplicissima e verificare, comparando i dati dei terremoti in italia dal 3,5+ grado di magnitudine,con la mappa delle istallazioni delle valvole,per capire che non c’e’ alcuna correlazione.

    http://cnt.rm.ingv.it/events?starttime=2010-01-01+00%3A00%3A00&endtime=2018-12-26+23%3A59%3A59&last_nd=3281&minmag=3&maxmag=10&mindepth=-10&maxdepth=1000&minlat=35&maxlat=49&minlon=5&maxlon=20&minversion=100&limit=30&orderby=ot-desc&tdmt_flag=-1&lat=0&lon=0&maxradiuskm=-1&wheretype=area&box_search=Italia

    Eppure ancora ci credete…

    Qui siamo a livelli di terrapiattisti,pastafariani,scie chimiche e novax…

    • domenico
      Gen 27, 2019

      Ciao Alessandro.Non seguo la vicenda di terrapiattisti, scie chimiche e balle varie che citi tu ma ti ringrazio per il link che hai allegato al commento, che mi favorisce e rafforza la tesi di Ighina.
      Premesso che la Va2011 valvola dei terremoti da me costruita, dai dati in mio possesso, ha un raggio di azione di 3,5 km calcolati su magnitudo 5,8 , se farete scorrere le pagine del sito segnalato dal Buon Alessandro, non troverete alcuna località dove ci sia uno straccio di Valvola!Quindi, facendo il ragionamento inverso ,dove ci sono le valvole istallate, non ci sono stati terremoti di magnitudo superiore a 3 negli ultimi anni.
      Grazie grazie grazie Alessandro ,continua pure così , abbiamo bisogno di debunker che rivolgano critiche fatte in maniera seria, costruttiva, anche se poi noi, con i fatti, le smontiamo!

Rispondi a Fausto Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*