Elios di Ighina, energia solare contro l’ inquinamento globale

Elios di Ighina, energia solare contro l’ inquinamento globale

Questo piccolo strumento , denominato ELIOS , fu ideato da Pier Luigi Ighina . (Milano 21.06.1908 – Imola 08.01.2004). A sedici anni Ighina scopre l’ atomo magnetico grazie ad un microscopio lenticolare di sua invenzione e nel seguito dei suoi studi stabilirà che è quella la “colla della materia”, la base su cui tutto si crea e costruisce.  Riesce a determinarne i poli magnetici positivo e negativo, questo in collaborazione con Guglielmo Marconi. Prosegue le ricerche e scopre che il monopolo positivo dell’ atomo magnetico non è altro che la bioenergia che arriva dal Sole in forma spirale, penetra nella Terra e la riscalda per attrito, in quanto materia solida . Dalla Terra riparte con polarità e rotazione inversa , verso il Sole. Questo...

Il senso del sottile.

Malgrado la Scienza li snobbi sistematicamente,migliaia di geopatologi proseguono imperterriti le loro sperimentazioni portando all’ attenzione della comunita’ il risultato dei loro lavori. Gli infiniti studi effettuati sulla rete di Hartman,le ley line ,e sulla rete di Curry che attraversano il globo,le ricerche effettuate per mappare i luoghi ad alta energia del nostro pianeta facendo tesoro della conoscenza ereditata da popoli antichi,Romani,Maya,Egizi,Etruschi ecc…non potranno essere ignorati a lungo. Wilhelm Reich (1897-1957) studio’ e mise a punto dei dispositivi in grado di catturare una forza presente in tutto lo spazio, non percepibile altrimenti da un essere umano,l’ energia venne poi chiamata orgone. Le macchine costruite...

Va bene, confesso, voglio aggiustare il mondo

 In America la chiamano”holy hand granade”,tradotta suona come “bomba a mano benedetta,” detta anche “towerbuster” o ”orgonite.” E’ un dispositivo di semplice costruzione, suo inventore, Karl Welz, che ne dedusse l’ utilità seguendo le ricerche di Reich sull’ energia orgone. Da tenere in casa o anche addosso, protegge dalle onde elettromagnetiche, dai nodi di Hartman, dalle scie chimiche 1*,dalle torri di radio e telefoni,delle quali purtroppo il nostro territorio è pieno. E’ fatto agglomerando resina  bicomponente con metallo di qualsiasi tipo,in trucioli o in pezzi molto piccoli. All’ interno và poi inserito un frammento di quarzo di circa due cm.di lunghezza. Una volta solidificata l’orgonite sarà pronta a proteggere la...