Il mio lavoro con Ighina

  Nel 2004 lasciava la sua vita terrena Pier Luigi Ighina da Imola, dopo avere seminato idee nuove , rivoluzionarie , ma anche eccentriche  e straordinarie. Considerato ufficialmente poco degno di nota da gran parte dei  fisici del tempo , ebbe  invero la considerazione di Emilio Del Giudice e  Giuliano Preparata che delle teorie di Ighina parlarono con toni più che possibilisti in una intervista a Report di qualche anno fa. Durante il suo operato Ighina raccolse un discreto numero di seguaci, assistenti, testimoni sempre presenti ai suoi esperimenti, lo aiutarono nei suoi progetti e condivisero con lui successi e a volte inevitabili sconfitte , uno di questi era Alberto Tavanti. Dopo la morte di Ighina Alberto Tavanti pubblicò a sue spese alcuni libri a...

Eco’, l’ultima meraviglia di Ighina, sta’ arrivando…

...

Replicata la valvola antisismica di Ighina.

Se ne parlava da anni, nei siti specializzati, nei forum alternativi, nei blog di appassionati , tutto quel popolo di naviganti affezionati alle scienze di confine ne era al corrente. Anni addietro, seguendo le tracce di Nikola Tesla e Guglielmo Marconi, un omino di Imola, tale Pier Luigi Ighina, aveva costruito uno strumento incredibile, che a suo dire era in grado di scaricare dalla terra la potenza devastante del terremoto, agendo come una valvola di sfogo. Erano andati ad intervistarlo i giornalisti della trasmissione Report di RAI 3, rimanendo colpiti dalla sicurezza con cui il ricercatore aveva dimostrato di essere in grado di aprire uno squarcio nel cielo nuvoloso, utilizzando una macchina di sua invenzione aveva fatto aprire le nubi, mostrando il cielo...

Le cinque balle della scienza

La fusione fredda , la memoria dell’ acqua, la propieta’ magnetica dell’ acqua,i raggi n, la poliacqua. Emilio Del Giudice, il famoso fisico teorico,ha enunciato queste ricerche al congresso “Eppur si fonde” a Milano il 29 novembre del 2009  a cura della associazione no-profit Onne. In quella occasione il ricercatore ha spiegato come queste siano state per anni ritenute poco meno di stregonerie da parte dei principali organi scientifici. Alla meglio tutta questa categoria di scoperte apparterrebbe alla cosidetta “scienza patologica”, un modo offensivo di descrivere teorie e ricercatori che non ne vogliono sapere di basarsi solo sull’evidenza. Anche lui quindi probabilmente rientra nella categoria dei fisici guardati con...

Il raggio della pace di Nikola Tesla

Nikola Tesla (1856-1943) è stato un fisico inventore serbo naturalizzato americano nel 1897. Alla sua genialita’ dobbiamo fra’ l’altro l’ uso della pratica corrente alternata, da lui brevettata. Fra le sue scoperte se ne annoverano molte altre, dal 1943 sul suolo statunitense a lui viene riconosciuta la scoperta delle onde radio e non a Marconi. Le sue ricerche sull’energia ricavabile dalle cascate, dai fulmini e dall’elettromagnetismo, e sulla possibilita’ di inviare energia elettrica cosi’ come si inviano le onde radio, e di renderla cosi’ usufruibile gratuitamente da tutti , lo hanno reso uno degli scienziati piu’ conosciuti in America in quell’ epoca. Quando i detentori del potere economico si...