Elios di Ighina, dono del sole.

  Il medico cura la malattia, ma la natura la guarisce. Anonimo Una persona speciale ha inventato, qualche anno fa, alcuni semplici dispositivi rivoluzionari per armonizzare le energie di tutti gli esseri viventi. Questi strumenti sfruttano una energia invisibile e non misurabile con i mezzi di normale concezione. Per questo motivo la scienza non ha mai accettato le sue scoperte. Questo non toglie che, malgrado questo, mano a mano che il tempo scorre, con il passaparola, sempre più persone si interessano alle scoperte di Pier Luigi Ighina  da Imola (1908-2004). Ci sono gruppi di persone che si associano per replicare le sue invenzioni, altri che seguono le sue tracce sui libri di Wilhelm Reich , o all’ ombra delle vicissitudini di Marconi, di cui...

La cella di Joe,cronaca di una impresa

free energy Dieci anni fa, mi proposero di costruire un dispositivo. E’ una cosa abbastanza normale che ad una persona che di mestiere costruisce, ripara, assembla o 🙂 rompe meccanismi, prima o poi qualcuno chieda di “arrangiare” qualcosa. Solo dopo aver valutato il progetto scoprii che mi era stata offerta una grande opportunità, in quanto per avere qualche probabilità di successo, la costruzione di una cella di Joe richiede una grande apertura mentale, un approccio altruistico, una buona dose di umiltà, tanta pazienza e la voglia di confrontarsi con esperimenti scientifici nel vero senso della parola, perché quello che succede con una Cella di Joe, per le leggi della fisica…non dovrebbero accadere… Mi sentii quasi a disagio di...

Il senso del sottile.

Malgrado la Scienza li snobbi sistematicamente,migliaia di geopatologi proseguono imperterriti le loro sperimentazioni portando all’ attenzione della comunita’ il risultato dei loro lavori. Gli infiniti studi effettuati sulla rete di Hartman,le ley line ,e sulla rete di Curry che attraversano il globo,le ricerche effettuate per mappare i luoghi ad alta energia del nostro pianeta facendo tesoro della conoscenza ereditata da popoli antichi,Romani,Maya,Egizi,Etruschi ecc…non potranno essere ignorati a lungo. Wilhelm Reich (1897-1957) studio’ e mise a punto dei dispositivi in grado di catturare una forza presente in tutto lo spazio, non percepibile altrimenti da un essere umano,l’ energia venne poi chiamata orgone. Le macchine costruite...

La rete: se la conosci la eviti.

Mi sono interessato tempo fa’ alla teoria sull’ orgone,questa forma di energia studiata per la prima volta dallo psicoanalista Wilhelm Reich ( 1897-1957 ) . Reich affermò che l’ energia orgonica permea tutto lo spazio, è di colore blu’ e che certe forme di malattia sono la conseguenza dell’ impoverimento o del blocco di energia all’ interno del corpo. Proseguendo nelle ricerche di informazioni ho poi trovato che concetti simili all’ orgone sono presenti in tutte le piu’ antiche culture: forza vitale, élan vital, Prana, Ki, corpo sottile, corpo eterico, forza odica, magnetismo animale, e che questa forza poteva in qualche modo essere attratta tramite un semplice agglomerato di pochi ingredienti cosiddetto “orgonite”....