In Australia luci sismiche scambiate per fenomeni inconsueti.

In Australia luci sismiche scambiate per fenomeni inconsueti.

Fenomeno luminoso a Wonthaggi   Arrivano gli extraterrestri! Qualcuno ha commentato così questa foto quando stamattina è stata postata su Twitter. L’ immagine è stata scattata a Wonthaggi, una città a sud di Melbourne, nello stato di Vittoria. Il cielo presentava questa macchia inconsueta. Ho già visto questo tipo di immagini in passato ed è risaputo che le “luci sismiche” possono facilmente essere notate prima, durante, dopo un terremoto. E’ successo anche al tristemente noto terremoto a L’ Aquila, ma anche questa volta, come le altre, nessuno le ha riconosciute prima. Ho degli scatti di queste luci che appaiono anche sulla verticale delle mie valvole del terremoto , quelle inventate da Pier Luigi Ighina, probabilmente un complesso di gas...

Le piante sanno quando arriva il terremoto.

Le piante sanno quando arriva il terremoto.

  “La quercia, collegata ad una centralina elettronica, mandò l’ inequivocabile segnale. Le fronde, i rami, il tronco e le radici parvero fremere dal terrore, sullo schermo dell’oscilloscopio un balzo, da est stava arrivando il terremoto…” Molti di voi hanno già sentito parlare di esperimenti con le piante dove , per esempio, è stato stabilito che esse hanno sviluppato circa una ventina di sensi fra i quali ce ne sono cinque che assomigliano molto a quelli umani: odorato e gusto, esse percepiscono e rispondono a sostanze liberate nell’ aria o sui loro corpi; vista , reagiscono in modo diverso alle diverse lunghezze d’ onda della luce e dell’ ombra; tatto , una vite, una radice, un rampicante “sanno” quando incontrano un oggetto...

Luke Thomas, come ti prevedo il terremoto.

Aveva messo in fibrillazione il web , facebook traboccava di esperti dell’ ultima ora, anche twitter in fermento, ognuno sapeva ESATTAMENTE cosa twittare riguardo a ogni tipo di evento naturale che possa segnalare per tempo l’ arrivo di un terremoto. Luke Thomas è un ricercatore americano, che vorrei fosse italiano, (abbiamo una tradizione in merito),  un pazzo da legare con cui vorrei andare a bermi una birra poi portarmelo nel mio laboratorio per parlargli e sapere esattamente COSA GLI DICE LA TESTA quando strombazza sul suo blog che sta per arrivare un terremoto. Non tanto per quello che dice, perché credo che le sue ricerche siano SACROSANTE, ma…perché lo dice ? Dare informazioni fuori dagli schemi tradizionali, è una delle cose piu’...