Timidi fattori di trasferimento

p234_0_01_01 (FILEminimizer)
Come è possibile discernere in rete fra acque miracolose, cure al bicarbonato, prodotti naturali , chimica portentosa, centri di riabilitazione segreti?
Quando le cure tradizionali non bastano, quando il medico condotto non sa che pesci pigliare, quando anche lo specialista dalla parcella d’oro butta la spugna, molti ricorrono ad internet navigando nei meandri della rete ,sperando di trovare una via migliore a quella già battuta dagli accademici che hanno in mano la nostra salute.
Il motore di ricerca diventa strumento divino dispensatore di miracoli, per qualsiasi malessere di ogni ordine e grado sembra esserci una risposta, un appiglio , una speranza.
Prestare la massima attenzione è d’ obbligo, la salute degli altri puo’ diventare un affare allettante in mani senza scrupoli.
Fra tante offerte ve ne sono alcune che “risuonano” ad una frequenza tale che istintivamente ci si avvicina con maggiore fiducia, allora l’ interesse giustamente aumenta sino a cercare di avere sull’ argomento una conoscenza completa, attenta, infine diretta.
Dal Messico mi segnalano che nel loro paese da qualche anno sono commercializzati dei prodotti con una nuova concezione e tecnologia per quanto riguarda la cura dell’ essere umano, quegli stessi prodotti sono brevetti americani e in USA hanno avuto la loro culla e sviluppo , cosi’ ora stanno coinvolgendo via via sempre piu’ persone. Non sono medicinali, o almeno non sono ancora considerati tali, vengono quindi fatti passare per integratori , come vedrete…all’ anima degli integratori!
Nella nostra Povera Italia non sono ancora molto conosciuti ma non potranno che prendere piede, siamo un paese che prossimamente entrerà in via di sviluppo.
Si chiamano
fattori di trasferimento e fare ricerche in rete vi sorprenderà ..perchè la base di partenza per comprendere il funzionamento di queste nuove cure riguarda il colostro, descritto cosi’ nel sito biopharm:

“Il colostro è la sostanza del pre-latte prodotta dal seno materno di tutti i mammiferi durante le prime 24 ore di lattazione. Dalle 24-48 ore esso viene denominato latte di transizione. Dopo 48 ore il llatte è definito. Il colostro fornisce i fattori di crescita e immunitari ed è una combinazione perfetta.


È valutato che il colostro innesca almeno cinquanta processi nel neonato, compreso il trasferimento di tutti i fattori immunitari e di intera memoria derivante dal sistema immunitario della propria madre. La ricerca medica ha mostrato che i fattori di crescita e immunitari più importanti per gli esseri umani possono essere forniti dal colostro bovino. Esso è biologicamente trasferibile a tutti i mammiferi compreso l’uomo e presenta un quantitativo molto più elevato di fattori immunitari rispetto al colostro della madre umana. Le analisi di laboratorio sia dei fattori di crescita che di quelli immunitari del colostro bovino indicano che sono identiche a quelle riscontrate nel colostro umano, tranne per il fatto che i livelli di questi fattori sono significativamente più elevati nella versione bovina. Infatti il colostro bovino é 40 volte più ricco di fattori immunitari rispetto al colostro umano. Ad esempio, il colostro umano contiene il 2% di IgG (immunoglobulina G), mentre il colostro bovino contiene l’86% di IgG, la più importante delle immunoglobuline dell’organismo.”


Quindi, per farla breve, nel colostro in particolare vi sono presenti dei fattori immunitari che possono essere trasferiti da un essere vivente ad un altro portando l’ informazione e le istruzioni per superare una minaccia interna o esterna che l’ organismo donatore ha già sconfitto.
Anche se la tecnologia è nuova la ricerca conta già un centinaio di anni di silenzio, il tutto inizio’ quando il Dott.Sherwood Lawrence, nel 1949, scopri’ che iniettando un estratto di leucociti di un paziente precedentemente infettato con la tubercolosi e poi guarito, in un altro che non era ancora stato infettato con la malattia, l’immunità è stata conferita al destinatario, risparmiandolo dallo sviluppo della infezione.
Il dottor Lawrence chiamo’ il procedimento fattore di trasferimento e postulo’ la possibilità di condividere l’immunità naturale tra le persone e tra persone e animali.

Le informazioni ufficiose di questo trattamento seguitano a descrivere un fattore di trasferimento come una sostanza chimica che è tratto da un essere umano o animale che ha già sviluppato la protezione (immunità) contro una certa malattia, segue serie di descrizioni  pescate in rete da siti attendibili:
I fattori di trasferimento sono usati per malattie infettive in soggetti con sistema immunitario debole. Queste condizioni comprendono infezioni da batteri o virus nel sangue infezioni di vario tipo come bronchite, influenza , il comune raffreddore, herpes , varicella, epatite B, infezioni fungine, candidosi, infezioni parassitarie come la leishmaniosi e la criptosporidiosi e lebbra .
I fattori di trasferimento sono utilizzati anche per il diabete, l’ autismo, l’infertilità, lupus eritematoso sistemico (LES), fibromialgia , sindrome di Bechcet, la sindrome di Wiskott-Aldrich .  Vengono utilizzati anche per malattie della pelle comprendenti psoriasi, dermatite allergica e altri. Altri usi includono malattie agli occhi, nella fattispecie nella retinite pigmentosa, la sclerosi laterale amiotrofica, chiudendo con sclerosi multipla, tumore osseo, cancro al polmone, melanoma, allergie chimiche, asma, SLA, il morbo di Lou Gehrig)”

Il fattore di trasferimento potrebbe aumentare l’immunità a malattie specifiche.”

I fattori di trasferimento sono naturali molecole microscopiche che si trovano nei corpi di tutti gli esseri umani e animali.
Essi sono messaggeri che informano il corpo dell’ essere vivente di una eventuale minaccia e gli insegnano a rispondere correttamente agli attacchi causati dalle malattie passando al sistema immunitario  informazioni e istruzioni per l’ attivazioine di cellule killer in grado di respingere l’ attacco.
Uno studio indipendente ha verificato l’ efficacia del colostro bovino nei confronti del vaccino antinfluenzale, il colostro si è dimostrato 3 volte piu’ efficace.

Ok, ne ho parlato con un po’ di gente, piu’ o meno ho usato gli stessi termini, le stesse spiegazioni del post, alla fine del discorso mi hanno sempre chiesto:
“Si, ma chissà quanto costano!”
Sopratutto se rapportati ai costi cui siamo soliti, i prezzi sono simili o molto inferiori, dipende dal tipo di cura. Inoltre grazie ai progressi nella ricerca in questi ultimi anni, i fattori di trasferimento sono ora fruibili dal tuorlo d’ uovo oltre che  dal colostro bovino, e altre sostanze sono in attesa di omologazione. E’ possibile valutare, informarsi, acquistare qui\’.
Quasi in silenzio, timidamente , questo nuovo modo di curare si stà sviluppando, chi ha superato un problema aiuta gli altri, semplicemente..cosi’…

4 Comments

  1. Michele
    Mag 7, 2012

    Il Colostro è decisamente un alimento fondamentale, per l’essere vivente per cui esso è pensato. Le leo mamme allattano e questo latte giallastro dei primi giorni è il colostro adatto per i nostri figli. Quello delle mucche è sicuramente il colostro ideale per le muccche. Ora, secondo coi, la domanda da porsi è quanto costa questa cura, oppure se veramente vogliamo togliere il colostro ai vitelli per usarlo a livello industriale? La cosa forse più rilevante di tutto il discorso poi dovrebbe essere, di che tipo di colostrosi tratta. perchè il latte, come la carne che si compra ovunque, cioà non con un sigillo biologico, viene da allevamenti intensivi. Quindi il colostro di certe mucche oltre al “positivo” concentra nche quello che p il nutrimento della mucca, cioè Mais e/o soja geneticamente modificata, antibiotici (vengono dati per tutta la vita dell’animale per evitare malattie di massa)integratori chimici, “super mangime” e sono certo che se si va una breve ricerca su internet si trovano anche altri elementi principali della dieta delle mucche di oggi. Non posso che essere convinto che una medicina che venga estratta da un corpo così possa essere solo che dannosa per l’essere unamo, oltre al fatto che l’uomo non ne necessita, perchè come hai detto tu, ci sono infiniti tipi di medicina, di cui molti utili e senza controindicazioni. SOno convinto che per esempio, per i visitatori di questo sito, possono essere interessati della buio risonanza, metodo basato sulle vibrazioni, senza controindicazioni, capace di curare molte malattie alll’apparenza non curabili o solamente con medicine molto invadenti per l’equilibrio umano. UN altro metodo di cura è molto semplice, è basato sull’energia vitale degli elementi, e quindi i così detti alimenti morti (come la carne) non possono che essere esclusi per dare spazio a quelli vivi, che dovrebbero essere ingeriti spesso senza essere cotti, cos’ì facendo le sostanze nutritive e vitali della pianta possano avere un effetto curativo sul corpo umano. Per chi non avesse le idee chiare, anche nella bibbia ci sono due indicazioni che si possono applicare all’alimentazione.
    la prima indicazione è NON UCCIDERE
    e l’altra è NON RUBARE
    Collegare questi due principi alla carne e ai prodotti animali non credo sia molto difficile. Eppure sembriamo tutti ciechi e tutti sordi a questo riguardo.
    Avrà ragione Dio???

    • domenico
      Mag 7, 2012

      Il latte di mucca, abbondantemente utilizzato per l’ alimentazione umana, notoriamente non è adatto agli esseri umani. Non dimentichiamo pero’ che praticamente OGNI COSA, potenzialmente anche l’ acqua, puo’ essere nociva, il tutto dipende dalle quantità.Il dosaggio di colostro bovino usato nei fattori di trasferimento non ha alcuna controindicazione , i benefici sono totali. Porteremo via un po’ di colostro ai vitelli, non tutto. Del resto MANGIAMO I VITELLI! FACCIAMO danni enormi CON LA SPERIMENTAZIONE,lasciamo morire i bambini di fame e di malattie in tutto il mondo. In questo post voglio descrivere QUESTA cura, lo so’, ce ne sono tante, forse troppe…

      • Michele
        Mag 9, 2012

        Vorrei giusto toccare questo punto che nomini: lasciamo morire i bambini di fame. Ebbene, si tratta di fare dei collegamenti per capire come stanno le cose a riguardo. Per chi si informa, la verità è una: Noi mangiamo la carne, gli animali vengono fatti sceschere con soia e mais geneticamente modificato, questo cresce in america latina, i campi dove viene piantato sono ricavati dalla deforestazione, perchè gli almeri non fruttano soldi, ma il mangime per gli animali europei si. Con questo faccio notare che siamo noi con la nostra scelta di mangiare carne e prodotti animali che incentiviamo questo processo, e non parlo in minima quantità, ma nella sua totalità. Se il cibo invece di essere dato ai miliardi di animali che si uccidono ogni anno, venisse distribuito equamente, il problema fame nel mondo non esisterebbe. Ma il mondo in cui viviamo è quello che ci mette davanti agfli occhi una bella foto, non relae, e ci dice che per esempio ighina non è nessuno o solo uno scienziato matto, come venne detto per Wilhelm Reich e come viene sempre fatto da tempo e come continua ancora oggi. Questa bella Menzogna che stiamo mangiando si chiama anche CARNE E suoi derivati. per chi si informa, scopre che per l’uomo non sono sani. Come mai non si conoscono queste informazioni? chi ci guadagna sotto questa ignoranza? I dottori e dietologhi che consigliano la carne e i derivati sono puri ignoranti, perchè ignorano in totalità quello che significa, perchè il loro studio gli ha dato SOLO queste informazioni e non altre. Certo ci sono elementi nutritivi nel suo interno, più che fondamentali per l’uomo, ma sono anche gli stessi che causano le infinità di malattie che con gli anni hanno toccato l’uomo, perchè i paesi che diventano ricchi, offrono più carne alle persone,e guarda caso esattamente nello stesso periodo di crescita e ricchezza, le malattie aumentano, mentre nei paesi poveri no. Ci sono infiniti studi a riguardo, quindi il tema dovrebbe essere solo che chiuso. Solo due tipologie di persone possono essere contrarie a questo, chi ci guadagna e chi ignora questi fatti reali. Che il colostro faccia bene non ne dubito affatto, fatto sta che è il modo sbagliato per curarsi. Sia se di origine tradizionale o Biologico, è uno dei motivi che incentiva il comportamento inconsiderato, egoista e sfruttatore dell’uomo su ogni altra specie del pianeta. Non rimaniamo ignoranti su uesto punto, solo perchè la nostra buona cucina ci addolcisce il palato, la verità è amara, ma la dobbiamo cercare, perchè comunque vada, prima o poi sarà alla portata di tutti, e a quel punto ci sarà un grosso sdegno, rispetto all’operato dell’uomo.
        Aspetto una tua risposta alla mail che ti ho mandato.

  2. Michele
    Mag 26, 2012

    Domenico, aspettavo una tua mail, sono interessato al tuo lavoro dei progetti Ighina. Ti segnalo anche metodi curativi, 100% naturali, curativi, all’inverosimile, nnonostante dottori abbiano verificato le guarigioni, un metodo scientifico per delle cure Miracolose, non credo sia possibile.
    guarda Grigori Grabovoi, Arcvady Petrov, sono certo che il metodo ti possa interessare.
    saluti
    michele

Rispondi a domenico Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*