Up. La Disney Pixar promette e mantiene.Croce sul cuore!

Ho letto da qualche parte che gli svariati corsi che vengono venduti in internet per la formazione ed il miglioramento personale, alla fine ed in sintesi non spiegano altro che per riuscire bisogna credere in se stessi , nei propri sogni, e prendere degli impegni , seri, sentiti, croce sul cuore, quindi, assolutamente da mantenere! Mi sta’ benissimo e condivido.
Spendendo molto, ma molto meno di quello che ci chiederanno per un corso di sviluppo personale, possiamo ricevere un buon anticipo dello stesso messaggio da questo bel film animato della Disney Pixar.
Up, il titolo in madrelingua, significa su’, in alto.
Infatti volare in maniera insolita,addirittura con una miriade di palloncini che a mo’ di mongolfiera sollevano tutta la casa di Carl, è uno dei liet motiv di questo capolavoro che potrebbe anche piacere addirittura di piu’ ai grandi che ai piccoli.

C’e’ una bella dose di emozioni, amore, risate, malinconia in una storia completamente nuova, per alcuni versi inaspettata. I due protagonisti principali sono un anziano che improvvisamente decide che non è tardi per inseguire la “sua “ avventura, ed un bambino scout ansioso di vedersi appuntare l’ ultima medaglia per essere consacrato definitivamente giovane esploratore e riuscire cosi’ ad ottenere l’ attenzione di un papa’ piuttosto assente. E’ incredibile come a volte un film riesca a riconnetterti con l’ essenziale. Ed insegnarti cose che altrimenti faresti fatica a comprendere. Del resto penso che tutti quelli che amano guardare questi “nuovi” cartoni animati si siano resi conto che ormai ogni uscita è un opera d’ arte per significato, grafica e messaggi positivi che vengono elargiti anche dopo che il film vero e proprio è finito, mentre scorrono i titoli di coda e compaiono dei frame dell’ epilogo, da non perdere . Esploratori si nasce, e tutti e due i protagonisti hanno da sempre il desiderio di vivere la loro avventura, che perseguiranno a tutti i costi,condividendone rischi ,emozioni, gioie e paure, sino a realizzare anche uno splendido sentimento di amicizia, lasciando agli spettatori una buona dose di ottimismo e una voglia pazza di lasciare andare un palloncino colorato nel cielo,senza nessuna paura nel sapere dove andra’ a finire. Non si vede il video? Clicca qui’
articoli correlati in questo blog : Cattivissimi noi, non te.

3 Comments

  1. Giovanni
    Ott 31, 2009

    Grazie Mimmuccio, andrò a vederlo senz’altro, anche se è per bambini.

    Io sono rimasto tale!!!!

    Un abbraccio

  2. domenico
    Ott 31, 2009

    Ti piacera’ un sacco Giovanni, vedrai!

Rispondi a Giovanni Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*