Valvola antisismica, Ferrara c’e’.

DSCF0834-FILEminimizer-300x300
Il 21 marzo 2013 è stata istallata l’ ennesima valvola antisismica di Ighina, la numero 21 in Italia fabbricata nel mio piccolo laboratorio. In questo blog è stata inserita una mappa di tutte le valvole , la trovate qui’ potrete cosi’ controllare gli eventi e verificare come stranamente non si avverta il terremoto o lo si senta in tono nettamente minore nelle zone dove vi è ben piantata una Va 2011. Dagli esperimenti fatti sino ad ora la valvola ha un raggio di azione di 3,5 km, quindi piu’ valvole ci sono, meglio è… queste sono le piccole cose che cambiano il mondo.

Per info sulla valvola antisismica lasciate un messaggio oppure scrivete una email nell’ indirizzo evidenziato a destra.

10 Comments

  1. vincenzo
    Mar 25, 2013

    Ciao Domè, se non ti dispiace vorrei testare LA POTENZA questa Valvola con un nuovo biotensor che ho realizzato in questi giorni, potresti inviarmela via mail per favore? Grazie di esserci fratè!! Poi ti spiegherò perchè ho scelto proprio questa…

  2. domenico
    Mar 26, 2013

    Ave a te Re dei Gizi, devo prima informarti che questa che vedi nella foto è la valvola di Cuneo, non ho foto della valvola di Ferrara dove la si possa vedere intera, posso chiedere al guardiano della ultima istallata di scattare una foto e inviarmela

  3. Roberto
    Mag 4, 2013

    http://www.sismogrammi.com/tavagnacco/sismogramma-tavagnacco.php

    Il terremoto verificatosi, come mostra il sismografo, alle 07:10 ca purtroppo si è sentito anche a Ferrara è stata una scossa leggera, ma si è sentita, io abito in centro storico.

    • domenico
      Mag 4, 2013

      Roberto, ricordo gli interessati all’ esperimento della Va2011 valvola antisismica, che dai dati raccolti sino ad oggi il raggio di azione della valvola è di 3,5 km, inoltre in tutti i casi verificati negli ultimi due anni il terremoto nel raggio di azione dello strumento non viene completamente annullato, ma sarebbe notevolmente smorzato. Bisogna ora verificare, controllando la mappa in rete “Mappa valvole antisismiche Ighina”, la esatta posizione della Va2011 di Ferrara, la sua distanza dalle zone dove il terremoto si è avvertito davvero, e valutare le differenze. Se la distanza sarà di 3,5 km o oltre, direi che questo non è altro che un dato a favore, aggiorneremo il commento dopo che avremo un riscontro dal Guardiano della valvola di Ferrara, che non si è ancora messo in contatto con il Centro di studi magnetici

      • Roberto
        Giu 27, 2013

        Ho controllato ora e abito a 500m dalla valvola.

        • domenico
          Giu 30, 2013

          Bene, ci hai messo un po a controllare, nel frattempo io ti avevo gia risposto

  4. domenico
    Mag 15, 2013

    Pubblico il rapporto del Guardiano della Va2011 valvola di Ferrara :
    Ciao Domenico

    una prima parziale raccolta di informazioni conferma quanto anticipato cioe’ che la percezione e’ stata abbastanza soggettiva e comunque legata alla distanza dall’epicentro (che e’ stato circa 11 km a ovest dal centro della citta’)

    la valvola si trova ………………………circa 13 km in line d’aria dall’epicentro )………………………………………………………

    nessun particolare odore o fenomeno atmosferico collegato in base a quanto osservato da chi si trovava in zona (io non ero sul posto)

    per scaramanzia non dico che ci sia stata una attenuazione degli effetti verso sud ma la speranza e’ questa

    singolare come piu’ di una testimonianza abbia rilevato una parallela sensazione di onda sonora pulsante
    nel senso che la pulsazione prima ancora di provenire dal terreno proveniva dall’aria

    questo l’ho notato anche io l’anno scorso: nell’aria durante le scosse di grado piu’ elevato c’era chiaramente percepibile una pulsazione simile al rumore di una grossa lavatrice in centrifuga

    leggendo qua e la’ si trovano conferme (ad es http://freeskies.over-blog.com/article-onde-elf-e-terremoti-69955629.html ma ce ne sono molti altri in merito)
    su un certo tipo di onde che hanno effetti fisici sull’ambiente e sui viventi, le onde ELF che si manifestano in maniera molto simile dal punto di vista sonoro

    per quanto ne so io di geologia nessun terremoto naturale si accompagna a onde sonore pulsanti, a meno che non si inventino qualche teoria ad hoc a supporto

    ti tengo aggiornato se ho novita’

    ciao e grazie

  5. andrea
    Lug 1, 2013

    Ciao Domenico, frequento da anni questo blog e spero di non essere invadente nel chiederti se hai controllato l’ attendibilità del messaggio di Roberto, solo per togliere ogni dubbio che non sia un messaggio infiltrato ad hoc per fare disinformazione. La tua sperimentazione è molto valida e ammiro il fatto che tu pubblichi commenti anche se negativi, ma il rischio di essere manipolati è dietro l’ angolo. Grazie per avermi letto

    • domenico
      Lug 2, 2013

      Andrea, non ho controllato in effetti, ma lo faro’, grazie.

  6. domenico
    Lug 4, 2013

    Ok ho contattato Roberto, tutto a posto, è una persona che ha sentito il terremoto a Ferrara e giustamente chiede come mai lo ha sentito se c’è la valvola istallata. Le ipotesi fatte dal guardiano della valvola sono valide,inoltre andrebbe sempre valutato se nelle zone limitrofe alla Va l’ effetto è stato inferiore, ricordo che il raggio di azione è di 3,5 km, ma non è che ion questa area non ci si aspetti di sentire nulla, la valvola in quella zona dovrebbe scaricare la tensione ed il sisma avvertirsi in tono minore.

Rispondi a andrea Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*