Volevamo essere due blogger.

Ne abbiamo iniziato a discutere un po’ piu’ di un anno fa: “Sarebbe bello avere un blog nostro, uno ciascuno, parlare delle cose che ci interessano, scambiarci link e lettori, fare cose, vedere gente.” 🙂
Noi, per certi versi simili, per altri completamente diversi.
David è un diesel, di quelli di una volta, con candelette che si devono scaldare e tutto il resto.
Io parto come un missile Bulava russo in Norvegia, faccio subito il botto. David apri’ il blog e se lo dimentico’, io aprii il blog e ci scrissi una cacchiata.
Pero’ andavo ogni tre o quattro ore a vedere quanti mi leggevano. Cinque, sei visite, nessun commento.
David non era convinto di avere il tempo, le capacita’ , lo stato sociale, il sentimento, la voglia, l’allegria, la mentalita’, la tristezza per seguire un blog suo.
Io ero convinto che avrei in breve vinto l’ Ecletic Site Award .
David mi scriveva una mail tutte le sere.
Io scrivevo brevi post sul blog ogni tre o quattro giorni .Cominciavo ad avere 45, 50 visite,1 o 2 commenti.
Le mail di David erano cosi’ dense di contenuti, interessanti, sagge, lunghe, spirituali, profonde, che non riuscivo a finire di leggerne una che mi addormentavo. 😳 Di contro

David non leggeva i miei post.
Questo non glie l’ ho mai detto ma me n’ero accorto. Faceva un giro saltuariamente giusto per non trovarsi in imbarazzo nel caso se ne fosse parlato.
Anche io
, preso dalle miriade di offerte della rete, delle sue mail leggevo solo i tratti in neretto, cosi’ quando mi diceva ?”Ma….non hai letto la mail?” sembravo sempre come la smemorata di Collegno.
La nostra amicizia si incrino’,giusto un pelo, ma siccome era una amicizia grande come il Titanic, direi giusto un pelone.>
Il mio blog compie un anno dal primo ,schifoso post (che non ho cancellato) ,in questo anno, divertendomi, ho avuto piu’ di centomila impressioni. E ho fatto cose, conosciuto gente.
David non mi scrive piu’ tutte le sere.
Siamo tornati ottimi amici, non ha molto tempo, posta TUTTI i GIORNI sul suo
fantastico blog, degli articoli densi di contenuti, interessanti, saggi, lunghi, spirituali, profondi, anche se ammorbano Matusalemme (fanno addormentare come una tisana alla camomilla extraforte)! :mrgreen:  
Tre anni dopo…….
L’amicizia con David, che ritenevo grande come il Titanic, ha fatto la stessa fine della storica nave sopravalutata, i nostri blog, forse, ci hanno diviso.
Ogni tanto vado sul suo sacroprofanossosacro a vedere se ci sono progressi, ma dopo due righe, inevitabilmente, mi prende il sonno. Auguri Davide, mi hai fatto…ehmmm…. divertire e dormire un sacco

2 Comments

  1. Davide
    Feb 9, 2010

    E quindi non leggevi le mail che premurosamente ti mandavo tutti i santi giorni?

    A-ah! A-ah! A-ah… lo vedi che avevo ragione?

    Lo vedi che il crimine non paga?

    Ora sei addirittura costretto a farmi pubblicità 🙂

    Scherzi a parte… hai un gran cuore…

    Ti voglio bene!

    Ti auguro tutta le serenità necessaria a discernere tra le onde della Vita 🙂

    Smile…
    Davide

  2. domenico
    Feb 9, 2010

    Chiaramente, nel tuo augurio, ogni riferimento al Titanic dell’ articolo è casuale vero? 🙂 🙂

Rispondi a Davide Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*